Sembrerebbe essere tutto concesso in fatto di outfits a questa 90esima edizione degli Oscar. Le star si sono sbizzarrite scegliendo gli abiti più pertinenti alla loro personalità.

Se infatti ai Golden Globes avevamo dei limiti imposti, gli stessi che hanno scelto come colore della serata il black, questa volta si gioca sull’opposto e forse anche sul contrasto, selezionando come tematica fulcro della serata il COLORE.

Jennifer Lawrence

Via alla libertà cromatica e a quella di espressione che non lascia spazio all’immaginazione, con colori strong, accesi e spesso anche pastello.

I grandi nomi del cinema hanno così fatto risaltare il red carpet, attentissimi a trovare il giusto equilibrio tra abito, make-up e pettinatura ma allo stesso tempo divertendosi ad osare, senza dimenticare l’iniziativa lanciata da oltre trecento donne che lavorano nel mondo dello spettacolo, cinema, teatro, televisione e dedicata alle violazioni subite durante la loro carriera, dal nome Time’s Up e presente sotto forma di mini accessori che ognuno ha utilizzato per arricchire il proprio look decidendo di mettere la spilla dove preferiva.

Che poi, c’è anche chi ha ha cambiato i tacchi alti indossando delle pantofole Ugg poco prima di salire sul palco per presentare i premi. Stiamo parlando della protagonista di Girls Trip, Tiffany Haddish, che ha voluto con questo gesto dimostrare quanto sia una ragazza più che comune.

Insomma, un Oscar che sarà difficile scordare. ©RIPRODUZIONE RISERVATA

   

Margot Robbie
(KYLE GRILLOT/AFP/Getty Images)

   

 

Sally Hawkins sul red carpet
(Kevork Djansezian/Getty Images)