Uno zapping videoludico che ci ha consentito di passare da una Detroit ripiena di androidi al Giappone del 16° secolo, passando per un Battle Royal in compagnia di Thanos, il nostro amato titano viola.

Detroit: Became Human, in arrivo il 25 maggio

La Quantic Dreams si riporta nell’Olimpo delle avventure grafiche grazie a questo nuovo titolo esclusiva PS4. In una Detroit futuristica e popolata di androidi, faremo la nostra conoscenza con Kara, un androide fuggito dopo la sua costruzione, dotato di coscienza artificiale e in grado di provare emozioni umane. Questo ci costringerà a trovare un posto nel mondo tutto nostro, tentando, nel frattempo, di sopravvivere alle varie insidie di un mondo che sembra voler solo il nostro male. Oltre a Kara il gioco prevede anche altri 2 personaggi principali quali: Connor e Markus. Il primo è un androide della polizia che ha il compito di dare la caccia agli androidi che hanno deviato il proprio comportamento programmato. Il secondo invece è un assistente familiare androide che aiuta altri come lui per liberarli dalla schiavitù. Oltre ai 3 protagonisti, gli sviluppatori hanno assicurato che potremo controllarne molti altri, inserendoci appieno in questa Detroit complessa e piena di domande. Un titolo che genera hype anche solo a leggerlo, giocarlo sarà davvero qualcosa di pazzesco.

Fortnite ed Avengers, l’unione fa la forza

Non si parla d’altro, da quando, 2 settimane fa, Epic Games e Marvel hanno dato vita ad una delle operazioni commerciali migliori di sempre. In questo evento a tempo limitato avremo la possibilità d’indossare il leggendario guanto di Thanos. Grazie a quest’ultimo, spawnabile all’interno della mappa, avremo la possibilità di trasformarci in Thanos e di utilizzarne le leggendarie abilità. Il guanto sarà unico e quindi dovremo sforzarci di abbattere il titano per prenderne le abilità. L’impresa ci sarà però resa più semplice dal continuo spawn di oggetti epici e leggendari che ci aiuteranno a tirar giù il colosso; l’impossibilità di quest’ultimo di rigenerare dovrebbe darci poi un leggero vantaggio. Ma le abilità di Thanos? Controllando il titano potremo scegliere fra 4 diverse abilità divise fra pugni, scariche e salti micidiali che faranno letteralmente a pezzi gli altri giocatori. Curiosi? Tanto non ci crediamo che non l’avete ancora provata ma, nel caso, ricordatevi che è un evento e potrebbe chiudere anche fra poche ore. Noi vi abbiamo avvisato.

Total War: Shogun 2, un salto nel passato

Proprio ieri vi abbiamo parlato della nuova espansione per Warhammer 2, oggi ci concentriamo su un gioco che, all’epoca, fece la storia della saga. Uscito nel 2011, in questo capitolo dovremo controllare una delle famiglie nobili giapponesi in lotta per la conquista del paese. Come sempre non ci sarà mai nessun clan identico ma ognuno avrà la sua caratteristica come, ad esempio, degli arcieri potenziati o dei bonus diplomatici. Il nostro scopo sarà, oltre a quello di impadronirci del maggior numero di terre, di conquistare Kyoto. Infatti solo grazie al possesso dell’antica capitale potremo diventare Shogun e trionfare. Il gioco all’epoca mi stupì tantissimo, arrivavo da un background videoludico molto più semplice in termini di strategia. Shogun 2 fu una rivelazione, l’aver appena letto un libro di storia giapponese diede al tutto un tocco incredibile. Grazie al suo complesso sistema di alleanze e alla sua accurata gestione economica, potremo sentirci davvero un signore feudale del 16° secolo. Un titolo imperdibile per tutti gli amanti di strategia e del Sol Levante, un’occasione per gli appassionati di storia per scoprire qualcosa di nuovo… Shogun 2 è il nostro evergreen.

©Riproduzione Riservata