43 anni fa, nei sobborghi di Londra, nasceva la giusta combinazione tra calcio e spettacolo. Un giocatore diventato poi un’icona di stile: David Beckham!

4 grandi club

Manchester United (1995-2003)

beckham
La prima grande tappa per lo Spice Boy è in patria. In 8 anni di Red Devils conquista ben 12 trofei facendosi notare, in campo, come straordinario centrocampista e, fuori, come icona assoluta di una generazione.

Real Madrid (2003-2007)

beckham
La seconda tappa è a Madrid. Arrivato come stella assoluta non riesce però a portare a casa abbastanza titoli. Solo 2 infatti i trofei messi in bacheca ma una celebrità ormai globale.

Los Angeles Galaxy (2007-2008; 2009; 2010-2012)

beckham
Quale posto migliore per un vera e propria star se non Hollywood? Quella fra David e Los Angeles sarà però un amore estivo. Sono infatti stati ben 2 i prestiti invernali al Milan ma con la Città degli Angeli come base fissa.

Milan (2009; 2010)

beckham
David si concede anche delle esperienze nella Moda in veste di giocatore, Indossando con onore la casata rossonera e dimostrando che la classe non ha età. Dopo il ritorno ai Galaxy, una brevissima parentesi parigina con il PSG. Da lì in poi sarà solo show.

Oltre il calcio

Celebrity

beckham
In seguito al suo matrimonio con l’ex Spice Girl, Victoria Adams, David diventa un vero e proprio showman. Un esempio? Ha acquistato a Los Angeles la villa affianco a quella di Tom Cruise e gli hanno dedicato il film “Sognando Beckham”.

Attore

beckham
E per non farsi mancare nulla, Beckham interpreta anche un piccola parte da attore nel film “King Arthur”, nel ruolo de lo sfregiato di Guy Ritchie, ex marito di Madonna. Purtroppo la pellicola non ha avuto il successo sperato ma resta un inizio da non sottovalutare per David.

© Riproduzione Riservata