Due dei modelli d’archivio più iconici di Adidas Originals tornano alla ribalta dopo un restyling radicale, che mixa il design di sempre con una prospettiva più moderna per plasmare le silhouette di Futurepacer e ZX 500 RM.

Il modello Futurepacer declina gli elementi tipici del predecessore in una chiave inedita e sorprendente mentre le nuove ZX 500 RM riprendono gli elementi essenziali della linea che vengono proposte in un nuovo formato, ancora più dinamico.

Per Futurpacer la tomaia cambia materiale, optando per un’esclusiva combinazione di mesh elasticizzato e strati di pelle di canguro, mentre i dettagli catarifrangenti 3M accentuano il mood futuristico della scarpa.

Il sistema di allacciatura del primo modello Micropacer è sostituito da un semplice collarino a calza elasticizzato, mentre i pannelli che in origine contenevano il cronometro digitale tornano in una versione più minimal. Le sneaker ZX 500 RM presentano una solida struttura a rete con pannelli in nubuck applicati, mentre il sistema di allacciatura ghillie e lo stabilizzatore del tallone in TPU rendono omaggio al passato.

Le intersuole di Futurpacer e ZX 500 RM , con sistema di ammortizzazione Boost™, assicurano comfort e sostegno alle esigenze di oggi e presentano inserti in EVA che riproducono il design della sneaker originale, completato da una resistentissima suola in gomma. Tra i tocchi finali spiccano la firma di Adidas, la linguetta posteriore nera a contrasto e un inserto in TPU per stabilizzare il tallone – il coronamento perfetto di una forma inequivocabilmente attuale, che rende omaggio al DNA del brand e alle coraggiose creazioni che hanno segnato gli anni ’80.

Un ulteriore tributo alle leggendarie ZX 500 è la livrea inaugurale di ZX 500 RM, che ripropone lo schema grigio e rosso dei primi tempi, rifinito con l’immancabile logo a trifoglio sulla linguetta.

Il risultato è un prodotto di grande impatto, che celebra il fascino senza tempo di due modelli iconici proiettandoli verso una nuova generazione.

©Riproduzione Riservata