Mancano solo 4 giorni all’arrivo dell’E3, la più grande fiera di videogames del pianeta. Fra nuovi brand e grandi ritorni, vi presentiamo i 5 giochi dai quali ci aspettiamo di più.

Grandi ritorni

The Last of Us Part II

Non potevamo che partire da lui, uno dei seguiti più attesi nella storia del videogame. 5 anni fa vedeva la luce il primo The Last of Us, gli sviluppatori se ne sono ricordati e lo si vedrà proprio in game. La storia infatti riparte esattamente 5 anni dopo gli eventi del primo capitolo, proponendoci una Ellie ormai 19 e matura, pronta ad affrontare nuove avventure in compagnia di Joel. Proprio su Ellie si concentrerà il nuovo capitolo rendendola il personaggio principale della storia. La trama però resta l’aspetto più nebbioso di questo nuovo capitolo. Le informazioni trapelate infatti ci dicono solo che sarà un prosieguo e che si svolgerà principalmente a Seattle. Non più un road game allora ma qualcosa di più solido, magari con sotto trame più sviluppate e personaggi appartenenti al sottobosco di LORE mai sviluppato prima. Quel che è certo è che, dopo il primo capitolo, l’attesa è tanta e sarà più complicato gestire dei fan tanto innamorati del brand; confidiamo in Naughty Dog.

Red Dead Redemption 2

Fa il suo ritorno anche il miglior gioco mai ambientato nel Far West, questa volta però non sarà un prosieguo ma una storia nuova di zecca. Nel secondo capitolo della saga interpreteremo infatti Arthur Morgan, uno dei leader della banda dei Van der Linde; sembra però che potremo rivedere anche il nostro buon vecchio John Marston ma non è ancora dato sapere se esso sarà una semplice comparsa o qualcosa di più. Quel che è certo è che gli eventi si svolgeranno 12 anni anni prima delle vicende del primo capitolo ossia nel 1899, in piena conquista del West. Altra caratteristica diversa dal primo capitolo è il ruolo con cui ci porremo nei confronti del mondo, questo sia per l’essere a capo di una vera e propria banda criminale, sia per l’impatto che avremo sul mondo di gioco. Questo Red Dead sembra infatti che sarà il più interattivo di tutti, le nostre scelte andranno infatti ad influenzare l’intero scenario e non solo l’atteggiamento degli abitanti. Altra novità sarà poi l’introduzione del multiplayer, caratteristica decisamente interessante per i titoli Rockstar, abituati alla filosofia “pochi ma buoni”. Il gioco è già stato annunciato per il 26 ottobre e sarà disponibile in ben 3 diverse edizioni. Se amate il West e la Rockstar Games, non potete perdervelo.

Super Smash Bros

Il terzo ritorno più atteso non poteva non venire dalla Nintendo, il picchiaduro più divertente di sempre sta per fare il suo ritorno in grande stile. Ne avevamo già parlato 2 settimane fa ma l’attesa ci sta uccidendo, Super Smash Bros è in arrivo per Switch ma come, quando e perchè verrà svelato tutto all’E3. Il colosso nipponico è infatti stato di un silenzio assordante, deciso a sfruttare al massimo il grande evento californiano. Dopo gli incredibili successi di questi mesi Nintendo ha capito che questo nuovo titolo potrebbe segnare una svolta decisiva e totale nel mercato videoludico. Dall’uscita della Switch non è stato sbagliato un colpo e, superata in fretta la concorrenza di Microsoft, la grande N è decisa a scalzare Sony dal ruolo di signore del videogame, probabilmente grazie picchiaduro migliore di sempre. Staremo a vedere ma l’attesa è fortissima.

Prossimi amori

Ghost of Tsushima

Un samurai senza speranze, un’invasione mongola che avanza e un open world immenso. Queste le caratteristiche del nuovo titolo Sucker Punch che, dopo 3 InFamous, ha deciso di lanciare un brand completamente nuovo, destinato a far parlare di se per i prossimi anni. Ghost of Tsushima è ambientato durante uno dei primi tentativi d’invasione mongola del Giappone e dovremo prendere i panni di Jin, un misterioso samurai. Quest’ultimo vorrà vendicarsi dei Mongoli, colpevoli di avergli assassinato la famiglia, e per farlo utilizzerà un approccio più stealth. Non è ancora certo se ci saranno anche diversi modi di afforntare lo scontro ma il fatto che sia un open world ci fa ben sperare. L’annuncio di Sucker Punch ha spiazzato tutti che si aspettavano dal team di sviluppo o un 4° capitolo di InFamous o comunque un’ambientazione futuristica. La scelta del Giappone ha comunque stregato già tutti i fan che non vedono l’ora di saperne di più, attese grosse novità all’E3.

Anthem

L’ultimo titolo della nostra lista  porta la firma di Bioware, storica casa di sviluppo specializzata sopratutto negli RPG e da quello che abbiamo visto l’innovazione potrebbe partire già da questo. Dopo Mass Effect Andromeda Bioware ha infatti deciso di riproporre un tema futuristico, stavolta con un approccio decisamente più action, molto simile a Destiny. In Anthem infatti interpreteremo un Freelancer, delle sorte di esploratori del futuro, pronti ad esplorare nuove galassie e pianeti. Per onestà le informazioni relative al gameplay finiscono qui. Sul sito ufficiale ci viene solo detto che avremo la possibilità di fare avventure cooperative assieme ad altri giocatori, caratteristica molto carina ma che rende il titolo ancor più simile al già noto Destiny. La novità potrebbe però provenire da una storia più solida e un mondo da esplorare più pieno e compatto, caratteristiche principe dei titoli Bioware. Noi intanto vi lasciamo il trailer nell’attesa di saperne di più fra una settimana ad E3 finito.

©Riproduzione Riservata