Chiaramente, non nel vero senso della parola, ma la 75esima edizione dei Golden Globes ha visto le sue star in nero.

Il che potrebbe quasi farci dire:<<Che noia!>> ma non se dietro c’è una più che nobile causa. Quale? Quella di solidarietà per il movimento Time’s Up, nato dallo scandalo Weinstein contro le vittime di molestie sessuali sul posto di lavoro.

The cast of Stranger Things, Gaten Matarazzo, Caleb McLaughlin, Finn Wolfhard, Sadie Sink and Noah Schnapp

Un dress code imposto quindi da Hollywood per dei Golden Globe che hanno parecchio da dire, e che le stelle del cinema, e non solo, si impongono di rispettare, dandogli la loro interpretazione più chic ed elegante e giocando con merletti, ricami, dettagli, luccicchii, tessuti e addirittura piume, immancabili già dallo scorso anno.

Peccato per i colori strong, che da sempre ripagano per originalità e charme, ma la causa vince su tutto, anche su chi, il nero, non lo porta proprio benissimo o su chi invece non ha proprio azzeccato l’outfits.

Vi proproniamo poche foto ma buone!