Dai classici film horror splatter a quelli psicologici. La nostra top10 dei film più spaventosi di tutti i tempi.

Se avete coraggio da vendere allora proseguite e scoprite quali sono

01 – THE SHINING (1980): Jack Torrance, insieme alla famiglia, accetta di fungere da custode per la stagione invernale dell’immenso e deserto Hotel Overlook, sulle Montagne Rocciose con la speranza di ritrovare l’ispirazione per il suo libro. Dieci anni prima, in analoghe circostanze, un uomo, prima di suicidarsi, ha fatto a pezzi le due figliolette e la moglie. Strane presenze e visioni “reali” ci porteranno in un film che cattura la mente e porta il terrore a nuovi livelli, un marchio di fabbrica dell’unico Stanley Kubrick con un Jack Nicholson.

02 – THE SILENCE OF THE LAMBS (1991): la giovane recluta non ancora diplomata, Clarice Starling, viene reclutata per catturare Buffalo Bill, un serial killer che uccide e scuoia giovani donne. La giovane riuscirà a stabilire un ambiguo rapporto con Hannibal Lecter, brillante psichiatra nonché folle assassino dedito al cannibalismo, rinchiuso nel manicomio criminale di Baltimora e l’unico in grado di entrare nella mente dell’assassino.

03 – PSYCHO (1960): il motel più famoso del grande schermo gestito da Norman, uno strano tipo di giovane oppresso dall’autoritario carattere della madre. Indimenticabile la famosa scena della doccia che ha riscritto il modo di fare il cinema grazie al genio di Alfred Hitchcock.

04 – THE BLAIR WITCH PROJECT (1999): Il 21 ottobre 1994 tre studenti, si avventurano nei boschi di Black Hill Forrest, nel Maryland, per realizzare un documentario su Elly Kedward, accusata di stregoneria e cacciata dalla città di Blair alla fine del 1700. I ragazzi cominceranno un percorso che pian piano diventerà sempre più complicato tanto da farli perdere nel bosco e facendo emergere tensioni tra di loro. Emblematica la scena della ragazza che si riprende e parla nella telecamera.

05 – THE FLY (1986): chi di noi non ha mai desiderato spostarsi nello spazio in un attimo? Non siamo sulla nave spaziale Star Treck bensì in un laboratorio isolato e antiquato dove il fisico Brundle attende ad una scoperta sensazionale: quella del teletrasporto della materia da un “telepod” (o teleguscio) all’altro. Ci riuscirà anche se con un prezzo molto alto da pagare.

06 – EYES WITHOUT A FACE (1960): Christine Genessier, in seguito ad un incidente di macchina ha avuto il volto completamente sfigurato, solo gli occhi sono rimasti sani. Da quel momento il dott. Genessier (suo padre), che dirige una clinica, cerca in tutti i modi un rimedio per la figlia dedicandosi ad esperimenti segreti intesi ad accertare se vi sia la possibilità di trapiantare sul volto sfigurato di Christine la pelle del viso di una persona sana.

07 – 28 DAYS LATER (2002): cosa fareste se vi capitasse di risvegliarvi dal coma in un’unità di cura intensiva di un ospedale londinese? Ritrovandovi in una città deserta e distrutta? In un mondo infettato da un virus che ha trasformato l’intera umanità, il protagonista Jim si troverà a scappare per la sua incolumità, ma sarà l’unico sopravvissuto?

08 – GET OUT (2017): Chris, un giovane fotografo e artista afro-americano di New York, accetta di conoscere i genitori della sua fidanzata bianca Rose, durante un weekend fuori città nella loro tenuta di famiglia. I genitori della ragazza e il fratello minore si dimostrano fin da subito gentili e accomodanti ma in seguito gli strani comportamenti della servitù e alcune sparizioni, lo porteranno a fare sconvolgenti scoperte.

09 – THE OTHERS (2001): una giovane Kidman, interpreta una madre trasferita con i suoi due figli in una grande casa su un’isola della costa britannica per attendere il ritorno del marito dal fronte. Tra rigide regole e strani comportamenti dei bambini, l’intrusione della governante porterà a tragici risultati.

10 – JAWS (1975): chi di voi non ha avuto paura dell’acqua alta da allora? Una pietra miliare del cinema anche grazie a un base musicale diventata riconoscibile a primo colpo.

 

@RIPRODUZIONE RISERVATA