6 mesi di stop avrebbero tirato giù chiunque, tranne Ligabue che torna in grande stile. Il concerto di Rimini sarà infatti ricordato non solo come un ritorno, ma anche come una presentazione. Si vedono infatti le prime immagini di Made in Italy, il suo nuovo film in uscita nel 2018.

Un ritorno in stile Liga

Ligabue non può essere banale, non è il suo personaggio, non è il suo stile. Liga non è il tipo di persona che si ferma, che sta a casa a curarsi, lui ha bisogno di fare e in questi 6 mesi ha lavorato al suo nuovo grande progetto: Made in Italy. Quale posto migliore per presentarlo se non la sua prima data dopo i 6 mesi di stop ?

ligabue

È proprio ciò che è successo ieri a Rimini, quando ha portato sul palco un protagonista a sorpresa: Stefano Accorsi. Sarà infatti lui il protagonista del nuovo film, ispirato a piene mani dallo stesso album di Ligabue. Durante il concerto si sono viste per la prima volta delle scene tratte dal film che comparivano assieme alle stesse musiche cantate dal rocker. Il film tratterà del difficile rapporto di Riko, Accorsi, con l’Italia e sarà girato in maniera semi-onirica. Lo spettatore avrà infatti sempre il dubbio di trovarsi in un mondo reale o fantastico, creando un’atmosfera molto particolare e decisamente introspettiva. Sarà il terzo film per Liga dopo Radiofreccia e Da dieci a Zero che quindi si conferma come un vero artista, riuscendo ad adattarsi in arti del tutto diverse fra di loro.

ligabue
Ligabue con Stefano Accorsi e Kasia Smutniak, protagonisti del film

Il ritorno di Ligabue poi, è una grande notizia per la musica italiana. Nessuno infatti ha saputo raccontare il proprio paese in maniera tanto cinica ma al contempo attenta al sociale. Confidiamo nel Liga.