10 anni fa andava in onda la prima puntata di Mad Men. Noi di Entertainment Illustrated abbiamo deciso di celebrare questo evento, assieme a Stylight, con immagini uniche che raccontano l’evoluzione dei nostri 5 personaggi preferiti.

Don Draper

Mad Men

Non potevamo che iniziare da lui, protagonista assoluto dell’intera serie. Il personaggio di Don è forse quello che, più che evolversi, si rivela. Fin dall’inizio lo spettatore ne rimane affascinato, le sue sigarette alle erbe, il suo look impeccabile e le sue brillanti idee sono ciò che ci spinge a voler scoprire di più, a scavare sotto il genio. Così facendo la serie ci porterà, con il passare delle stagioni a scoprire chi è davvero mr. Draper: un uomo solo, con un passato turbolento e tanta voglia di rifarsi grazie al nuovo incarico appena ricevuto. Un ruolo cucito su misura per Jon Hamm.

Betty Francis

Mad Men

La moglie di Don è colei che, nel corso delle 7 stagioni, riesce maggiormente a staccarsi dal ruolo che le era stato imposto dalla società, trovandosi poi a mostrarsi per chi è realmente. La Betty Francis delle prime stagioni incarna il prototipo perfetto di casalinga degli anni “60: una donna avvolta da una vita perfetta ma che, nel profondo, si sente decisamente insoddisfatta del suo ruolo. Sarà solo con il proseguire della serie che troverà la forza di lasciare Don, riuscendo così a diventare finalmente la donna che ha sempre sognato.

Peggy Olson

Mad Men

Se Betty Francis rappresenta la casalinga, Peggy ci appare subito come la donna desiderosa di far carriera, reclamando fin da subito il suo ruolo nella misogina società degli anni “60. In questo caso, però, l’evoluzione è più psicologica che di ruolo. La Olson passerà infatti dall’essere una timida ed impacciata segretaria a vera e propria leader, riuscendo a guadagnarsi il rispetto di tutti gli uomini della Sterling Cooper e non solo.

Joan Harris

Mad Men

La figura di Joan si pone probabilmente nel mezzo fra quella di Betty e di Peggy. Joan infatti appare fin da subito come una donna in carriera ed autonoma che non sa però rinunciare all’amore e al desiderio di una vita coniugale sana ed accettabile. A differenza delle due non sceglie infatti un estremo ma prova a trovare un suo equilibrio fra il mondo del lavoro e quello di casa, con sorti alterne.

Roger Sterling

Mad Men

Roger è il padrone della Sterling Cooper, società ereditata in seguito alla morte del padre. Fin da subito ci è chiara la sua scarsa propensione al lavoro e al sacrificio, completamente rimpiazzata dal suo amore per le donne e per il lusso. Sarà proprio in virtù di una donna e alla sua amicizia con Don che Roger supererà i suoi limiti, lasciando così il suo rifugio di quiete per fondare, assieme ai suoi colleghi, la nuova Sterling Cooper Payn Draper.

Grafiche di Stylight.