Ormai Venezia è arrivata, ma quali sono i film in concorso ? Ecco un breve riepilogo con tanto di trailer

The Shape of water

Nella sua nuova opera, The Shape of Water, il visionario Guillermo del Toro racconta una fiaba gotica ricca di suggestioni fantasy, ambientata nel pieno della Guerra Fredda americana e incentrata su una giovane eroina senza voce.
A causa del suo mutismo, l’addetta alle pulizie Elisa (Sally Hawkins) si sente intrappolata in un mondo di silenzio e solitudine. Specchiandosi negli sguardi degli altri si vede come un essere incompleto e difettoso, così vive la routine quotidiana senza grosse ambizioni o aspettative.
Incaricate di ripulire un laboratorio segreto, Elisa e la collega Zelda (Octavia Spencer) si imbattono per caso in un pericoloso esperimento governativo: una creatura squamosa dall’aspetto umanoide, tenuta in una vasca sigillata piena d’acqua. Elisa si avvicina sempre di più al “mostro”, costruendo con lui una tenera complicità che farà seriamente preoccupare i suoi superiori.

The Insult

Durante la ristrutturazione di un edificio a Beirut, Toni, un cristiano libanese, e Yasser, un profugo palestinese, si scontrano su uno sciocco problema di tubature. Ne deriva una discussione e Yasser finisce con l’insultare Toni. Ferito nella sua dignità, Toni decide di sporgere denuncia dando così avvio a una spirale infernale con l’inizio di un lungo processo destinato a far parlare molto di sé.

mother!

Lei si è trasferita nella grande casa isolata in mezzo ai campi di grano per amore di Lui, e poiché la casa di Lui è stata completamente distrutta da un incendio, lei gliela sta ricostruendo intorno pezzo dopo pezzo, con determinazione e concretezza. Lui, invece, non riesce a superare il blocco che gli impedisce di scrivere e passa le giornate davanti alla pagina bianca. I suoi libri giacciono allineati sui ripiani di casa, ma il Poeta sembra aver perso l’ispirazione, e a nulla servono gli incoraggiamenti amorevoli di Lei. E mentre Lei desidera ardentemente costruire con Lui una famiglia, Lui si concentra ostinatamente sul proprio sterile horror vacui. Finché nella casa isolata irrompe uno sconosciuto, che porta con sé una serie di invasori sempre più numerosa. E Lei vede gradualmente profanato quello spazio sacro che aveva edificato con totale abnegazione personale.

Suburbicon

Nel 1959, nella tranquilla città-modello di Suburbicon, il marito e padre di famiglia Gardner Lodge rimane coinvolto in una spirale di violenza e inganno che giace al di sotto dell’innocua superficie cittadina.

Tre manifesti ad Ebbing, Missouri

Una donna inizia una guerra contro la polizia, rea secondo lei di non aver fatto abbastanza per trovare l’assassino di sua figlia.

Human Flow

L’artista cinese Ai Weiwei racconta l’universo delle migrazioni attraverso le immagini girate in 22 paesi del mondo.

Foxtrot

Una famiglia conflittuale deve affrontare un dramma quando succede qualcosa di terribile nell’isolato posto di guardia dove presta servizio il figlio sotto le armi.