Ultima settimana per il Trip Music Festival, tanti grandi artisti si sono alternati sul palco e tanti ancora lo faranno in quest’ultima settimana, scopriamo le star del rush finale:

Blonde Redhead, 18 luglio

I Blonde Redhead sono sicuramente uno dei gruppi più particolari della scena indie-rock; gruppo estremamente vario, formato dalla cantante nipponica Kazu Makino e dai gemelli milanesi Simone e Amedeo Pace. La band si forma a New York nel lontano 1993 grazie ad un fortuito incontro fra la cantante e i 2 gemelli, già pronti ad esprimersi con la musica ma ancora castrati da una voce di livello. Da allora non hanno smesso di stupire la scena musicale e, con 8 album pubblicati, sono forse una delle band storiche di questo genere. Qua sotto “For the Damaged Coda”, il loro pezzo più famoso:

Hindi Zahra, 25 luglio

L’artista franco-marocchina si è sempre distinta per il suo modo di reinterpretare la musica del proprio paese e della propria etnia (è di origini berbere). Le sue canzoni e le sue scelte artistiche sono sempre state controverse, ma tutte pensate al fine di mettere in luce i problemi sociali della sua gente. Si può dire che Hindi Zahra non è una cantante per tutti e che la musica per lei non è solo una bella melodia, ma anche un canale forte per portare un messaggio, non a caso è stata a lungo paragonata a Manu Chao. Siamo sicuri che a tutti coloro che apprezzano la scena musicale arab-underground non possa che essere un’occasione unica. Ecco a voi “Beautiful Tango”, il suo singolo più celebre: