Ogni anno Youtube ci propone il top dell’anno, quei contenuti che ci hanno guidato per tutto il 2017. Video che ci han fatto ridere, ballare e alle volte anche riflettere; i nostri ricordi del 2017. Ma quali sono questi video ? Andiamo a scoprire assieme la classifica:

Video generici più popolari (in Italia):

3° posto per “Gli effetti di Despacito sulla gente” dei The Jackal.

Il gruppo partenopeo può dirsi più che soddisfatto: la prima uscita al cinema e ben 3,3 milioni di visualizzazioni solo per questo video. Alla faccia del “17

 

2° Sanremo “17 e la vittoria di Francesco Gabbani

La musica, si sa, è uno dei temi preferiti dalla community di Youtube; nessuno però si sarebbe aspettato un video della RAI in 2° posizione. Con 3,5 milioni di visualizzazioni si riprende un trono inaspettato e ci mette in hype per la nuova edizione, avremo un record in più ?

1° “Baila como el Papu feat. Papu Gomez” degli Autogol

Cosa c’è di meglio di una parodia ben riuscita e per di più con il parodiato stesso presente ? Ne abbiamo viste tante lo scorso anno proprio grazie ai The Jackal, quest’anno, però nel paese del calcio è il calcio stesso a trionfare. Complimenti agli Autogol che con ben 31 milioni di visualizzazioni si prendono di diritto il primo posto.

Video generici più popolari (mondo):

3° “Ping Pong Trick Shot 3” dei Dude Perfect

Palline da ping pong, bicchieri di carta e tanti Oreo. Questa la chiave del successo del gruppo americano, un spot nascosto ma ben congegnato, che ti spinge ad osservare dal primo all’ultimo minuto. Idea poco innovativa ma ben costruita, quei 95 milioni di views sono quasi d’obbligo.

2° “Ed Sheeran- Shape of you| Kyle Hanagami Coreography

Certi lavori alle volte son quasi nascosti, nell’ombra, con nessuno che vi fa i complimenti se va bene,  ma mille critiche se lo fai male. Lavori come può essere quello del coreografo, dove ad esser valorizzato è quasi solo l’artista… Non questa volta! Kyle Hanagami ci propone la sua coreografia per “Shape of You” e il successo è assoluto: 121 milioni di visualizzazioni e un secondo posto meritatissimo.

1° “Until we will become dust – Oyster Mask” di The mask singer 2

I cantanti asiatici sono quelli che regalano le più grandi soddisfazioni, questo però è qualcosa d’inspiegabile. The Mask Singer è una sorta di talent thailandese in cui i concorrenti sono costretti a cantare coperti da una maschera. Il volto coperto non ha però impedito alla Oyster Mask di ottenere una standing ovation da pubblico e giuria, oltre che ben 185 milioni di visualizzazioni su Youtube! Punteggi incredibili per il vincitore del video (non musicale) più visto del 2017.

Fra 2 giorni i video musicali più popolari in Italia e nel mondo, solo su Entertainment Illustrated