Ad Xfactor l’arma più forte di ogni artista è il suo inedito. Un modo per farsi conoscere dal mondo e per far capire la parte più importante del loro percorso: il dopo Xfactor.

Gli inediti

Lorenzo Licitra

Dopo un medley con i Negramaro, è di Lorenzo Licitra l’inedito che apre le danze. Il brano non è niente male, però non nessun tipo di personalità, il pezzo non l’ha scritto lui e si vede. Il risultato è un pezzo tanto orecchiabile quanto anonimo, uno da estate o da FIFA per intenderci. Male per chi rispetto agli altri parte estremamente avvantaggiato dal punto di vista tecnico.

Gabriele Esposito

Il secondo a presentarsi è Gabriele Esposito, il ragazzo napoletano sceglie di riproporre il brano già portato alle audizioni. La prova è estremamente convincente e credibile ma, come per Licitra, aleggia nell’aria il “già visto/già sentito”. Ciò però non toglie valore alla sua esibizione, forse la migliore del suo percorso, basterà però a salvare un ragazzo senza tratti distintivi ?

Måneskin

3 numero perfetto e cosa c’è di più perfetto dei Måneskin in quest’edizione ? La band di Roma scegli di portare “Chosen” un pezzo scritto e arrangiato di loro pugno. Quando chiedono a Damiano una spiegazione riguardo al titolo, viene fuori tutta l’umiltà del gruppo: “È da quando so’ ragazzino che me dicono “Ma quanto ta’ meni de qua e de là” e allora facciamo The Chosen”. Il pezzo sarà nettamente il migliore di tutta la puntata, estremamente personale, riconoscibilissimo e decisamente orecchiabile, cosa si può chiedere di più ad Xfactor ?

Andrea Radice

Andrea Radice è il quarto concorrente ad esibirsi. Il suo inedito non è affatto male e si vede un percorso di crescita rispetto al suo arrivo ad XFactor, il problema è che non colpisce, non ti rimane addosso. L’avere i Negramaro come ospiti, poi, non aiuta. Molte note sono infatti simili così come il tipo d’impostazione. Non è assolutamente il peggiore, per vincere però servirà molto altro, riuscirà Mara a farlo volare prima della prossima puntata ?

Rita Bellanza

È il turno di Rita Bellanza. Sulla ragazza bisogna soffermarsi un momento, non tanto per meriti ma per la difficile situazione che sta vivendo. Probabilmente è l’unica infatti con un’opinione pubblica tanto divisa fra un amore ancestrale e una mal sopportazione dei suoi atteggiamenti molli e tendenti al depressivo. Noi ci poniamo un po’ nel mezzo: la ragazza ha talento e si vede, se però si pensa a lei come ad una nuova icona simil Nannini, si sbaglia di grosso. A mio modo di vedere dovrebbe essere lasciata più libera e con meno pressioni (magari seguendo il lavoro fatto sui Ros), con però la condizionale di vederla, se non dura ed orgogliosa, quanto meno attiva e convinta, cosa che troppo spesso manca.

L’inedito di Rita, purtroppo, rispecchia esattamente il discorso di prima, ottima voce ma le parole palesemente non sono sue (onesti però a dirlo subito). Il testo è una lagna e sentirlo così distante da lei fa quasi male, una ragazza così avrebbe davvero tanto da raccontare, si rifarà alla prossima ?

Samuel Storm

Fra i vari che si giocavano molto nella puntata degli inediti, Samuel era sicuramente uno di questi. Il ragazzo ha ricevuto le stesse critiche rivolte a Rita, ma in questo caso ha avuto la forza di reagire, con leggerezza e semplicità. Il brano ha tutte e 3 le caratteristiche fondamentali per vincere: è personale, orecchiabile e riconoscibile. Samuel può allora passare indenne la puntata, tornando uno dei più accreditati alla vittoria finale.

Ros

La Rachida di X Factor è tornata ! I Ros ci sono decisamente simpatici e la loro musica rappresenta sicuramente una ventata d’aria fresca nel panorama musicale italiano. Anche l’idea di fare un pezzo provocatorio è molto furba è funziona molto bene, peccato per la lingua. Niente di male eh, ma il rock/punk a nostro gusto non si adatta bene con l’italiano. La performance però, salvo l’orecchiabilità, ha tutto. Forse non vinceranno la finale, ma già arrivare alla sesta puntata per un gruppo tanto particolare ed unico è un record, che ci stupiscano fino alla fine ?

Enrico Nigiotti

Infine arriva Nigiotti, il cantautore toscano porta un suo brano completamente scritto ed arrangiato da lui, titolo: “L’amore è”. Con tutto il rispetto per il ragazzo, avremmo preferito un tema diverso, magari meno banale, non che le canzoni di questo tipo, non funzionino, il rischio di fare qualcosa di già sentito di troppo “classico e ripetitivo” però, è fortissimo. Il pubblico però sembra aver apprezzato molto, staremo a vedere…

Gabriele e Rita, battaglia per la vita

Gabriele risulta essere il meno votato di questa puntata, dopo un’esibizione di 10 minuti con tutti i ragazzi coinvolti, sappiamo anche il nome del suo sfidante. Sarà Rita infatti a sfidarlo per riconfermare il suo posto nella trasmissione. Dopo la loro esibizione i giudici si dividono; da una parte Levante, dall’altra Fedez che chiede pubblicamente di andare al tilt. Manuel sembra approvare la scelta del rapper milanese, la sua scelta è però di votare Rita, sperando nella complicità di Mara. Quest’ultima però rifiuta al tilt e premia anch’essa Rita, condannando Gabriele al ritorno a casa.
inediti

Inediti finiti ?

Gli inediti sono finiti qui ? Assolutamente no, la sorpresa arriva il venerdì grazie a Sony. La casa discografica è infatti rimasta tanto colpita dal talento di Camile Cabalterra, eliminata durante la 4° puntata, da decidere comunque di produrne il singolo. Ecco il suo nuovo pezzo dal titolo Worth It, ascoltatelo subito; noi ci vediamo settimana prossima con un bilancio sugli inediti, osservando il loro andamento su Spotify ed iTunes. Stay Tuned!