Durante la scorsa Fashion Week milanese, 5Way Concept Store ha raccolto numerosi consensi tra addetti ai lavori ed il vasto pubblico dei clienti. Per questo, il pop-up dedicato ad alcuni tra i designer più interessanti del panorama internazionale torna con una speciale edizione natalizia.               

Una Christmas Box piena di sorprese, che diventerà un vero hotspot dal respiro internazionale in un distretto storico della città. 5Way Concept Store segnerà un punto di connessione per locals e turisti, trendsetter ed esperti del settore.  Un vero e proprio percorso esperienziale a tutto tondo, incastonato tra gallerie d’arte, boutique vintage e di tendenza, caffè storici e ristoranti classy.

Questa nuova edizione natalizia, infatti, si accinge a illuminare le strade del quartiere di Brera.

Dietro a questo progetto c’è un duo di imprenditori italo-australiani, Roberto Castelluzzo e Ruth Read, owners dell’agenzia creativa Rr Lab. L’esordio è avvenuto nel corso della Design Week di aprile 2019 e si è consolidato durante la MFW di settembre. L’elemento vincente? Sicuramente quello di aver dato vita ad una “rivoluzione distributiva”, dove non ci si concentra sulle griffe mainstream, quanto piuttosto si tenta di accendere i riflettori su brand di nicchia e da scoprire.

Sicuramente alla base del successo del progetto dei due imprenditori c’è la volontà di rendre sempre meno evidenti i confini tra digitale e fisico, con un focus importante sull’integrazione dei vari canali di vendita e sulla promozione. I designer italiani ed internazionali selezionati, sono assistiti totalmente attraverso numerosi strumenti per permettere di sviluppare al meglio il loro brand. La connessione diretta che viene a crearsi tra designers e il pubblico all’interno di 5Way Concept Store è magica, perché lo spazio non è più solo un negozio, ma un luogo d’incontro e di relazione.

Nella nuovissima Christmas Edition, 5Way Concept Store si ripromette di cercare di conoscere le preferenze dei consumatori, di attrarli in store e provare a soddisfare le loro esigenze. Un’attività in totale divenire, che inizia su web e canali social e continua in store mettendo in contatto il mondo online e offline. Una strategia phygital, i cui servizi digital e contatto diretto coesistono e anzi, si valorizzano a vicenda. All’interno dello store, inoltre, lo staff può non solo supportare l’acquisto sul momento, ma, grazie ai dispositivi mobili di cui è dotato, addirittura supportare il cliente orientandolo all’acquisto online anche dopo la chiusura del pop-up.

Bisogna cogliere i cambiamenti come un’opportunità, trasformando gli spazi fisici in un luogo di incontro ed eventi, un’occasione di relazione, dove coinvolgere il cliente e creare dialogo tra la marca ed il cliente e sfruttando le tecnologie per produrre contenuti specifici e su misura”, afferma Roberto. “Sono cresciuto nel mondo degli eventi e per questo credo che dare valore all’esperienza d’acquisto dal vivo in un mondo che si sposta sempre più nel digitale possa essere la chiave del successo”.

5Way Concept Store

5Way non è solo un negozio, ma uno spazio multifunzionale dove il pubblico potrà scoprire e acquistare capsule collection, limited edition e collaborazioni. Un luogo di creatività volto a stimolare un contatto diretto tra brand e consumatore e anche tra i brand stessi per sviluppare connessioni.

Una shopping experience emozionale, un vero e proprio percorso visivo, musicale, tattile, olfattivo, di gusto (da non perdere l’ora del thè, in cui WILDEN HERBALS offrirà in degustazione i suoi infusi, ispirati al potere curativo della natura), che stimola tutti i sensi.

Ad arredare lo store sarà SITUÉR MILANO che, con i suoi inconfondibili complementi d’arredo in acciaio minimali ed equilibrati, renderà lo spazio unico.
I designer arriveranno da Australia, Asia, Europa, Sud America e Nord America: 30 brand, accuratamente selezionati dalla stessa Ruth secondo criteri di contemporaneità, innovazione e soprattutto sostenibilità.

Tra i nomi da non perdere: ADIMA, marchio di Alessandra Benetatos che presenta una collezione di foulard in seta ispirati all’acqua, con stampe magnetiche volte a reinterpretare graficamente un elemento quasi sacro. YUOOL è l’innovativo marchio di sneakers in lana merino super leggere e confortevoli fondato di Stefano Aglietta con l’obiettivo di creare un prodotto no-season e genderless.

 

Alessandra Zevola, Ida Papandrea