Lo straordinario musical di Broadyway “Hamilton” arriva in esclusiva streaming su Disney+

Sarebbe dovuto uscire al cinema l’anno prossimo, ma è stata anticipato a quest’anno anche per via dell’emergenza sanitaria e per arricchire il catalogo Disney+ di nuovi contenuti originali. “Hamilton” è disponibile dal 3 luglio in esclusiva streaming su Disney+: scritto e interpretato da Lin-Manuel Miranda, andò in scena per la prima volta nel 2015 dopo essere stato presentato alla Casa Bianca, davanti a Barack e Michelle Obama. Ispirato alla vita di Alexander Hamilton, uno dei Padri Fondatori degli Stati Uniti, quest’opera di grande spessore ha vinto il Premio Pulitzer per la Drammaturgia.

È noto che in Italia i musical di Broadway sono poco conosciuti e, forse, anche meno amati. Ma “Hamilton” è tutt’altro che solo un musical: è uno degli show culturalmente più importanti e impegnati tra quelli del nuovo millennio. Moderno, interpretato magistralmente, di forte impatto emotivo e sociale, semplicemente perfetto, “Hamilton” è stato premiato con 11 Tony Award, 1 Grammy e il prestigioso Premio Pulitzer per la Drammaturgia (l’equivalente teatrale della sceneggiatura cinematografica), vinto finora da appena altri nove musical, su un totale di 86 opere premiate a partire dal 1917.

Credits: Theo Wargo/WireImage

L’opera ha creato un momento rivoluzionario nel teatro e ha avuto una profonda influenza sulla cultura, sulla politica e sulla formazione scolastica. Pochi sono stati i fortunati che sono riusciti a vederlo dal vivo a New York: biglietti costosissimi andati a ruba in pochi secondi, lotterie organizzate sul sito hamilton.com, file davanti al Richard Rodgers Theatre per cercare di accaparrarsi i biglietti dell’ultimo secondo. Attese allietate da “Ham4Ham”, piccoli spettacoli con ospiti famosi come J. J. Abrams.

Credits: New York Times/Eyevine

Ma se non siete stati tra questi, non preoccupatevi: dal 3 luglio, infatti, “Hamilton” è disponibile in streaming sulla piattaforma Disney+ in uno “special look“: quella che vedremo, infatti, sarà una registrazione dello spettacolo (diretta e montata dallo stesso regista Thomas Kail), ma in una versione migliorata della pellicola originale, che riuscirà a farci godere dei migliori elementi di teatro dal vivo, del cinema e dello streaming, riuscendo a portarli direttamente nel salotto di casa nostra.

Credits: PBS

Autore e protagonista di quest’opera incredibile è Lin-Manuel Miranda: nato negli Stati Uniti da genitori portoricani, a 28 anni aveva già vinto quattro Tony Award per il musical “In the Heights”, a 29 si esibiva di fronte a Barack e Michelle Obama. Nel cast insieme a lui, tanti attori illustri, come Daveed Diggs nel ruolo di Marquis de Lafayette/Thomas Jefferson, Renée Elise Goldsberry in quello di Angelica Schuyler, Jonathan Groff in quello di King George, Christopher Jackson in quello di George Washington e molti altri.

Credits: Theo Wargo/WireImage

Il fenomeno culturale

This is the story of America then, told by America now.

Hamilton” è diventato in breve tempo un vero e proprio importante fenomeno culturale, che ha attirato un pubblico enorme grazie al passaparola e all’attenzione ricevuta tramite social network anche da parte di celebrità famose del cinema, della musica e della politica. Da Meryl Streep a Beyoncé, da Daniel Radcliffe a Eminem, da Oprah Winfrey a Tom Hanks, fino a Jimmy Fallon, James Corden e Julia Roberts, oltre che l’allora Presidente degli Stati Uniti Barack Obama (che ha ospitato il cast alla Casa Bianca), in molti hanno visto e apprezzato lo show. È stato citato all’interno di serie tv (“Modern Family“, “Billions” e molte altre), cartoni animati (“I Simpsons“), film, programmi televisivi, insomma: è entrato nella leggenda.

Cultural Phenomenon | Hamilton | Disney+

“This is the story of America then, told by America now.” Experience the worldwide phenomenon when Hamilton arrives to #DisneyPlus TOMORROW.

Posted by Disney+ on Thursday, 2 July 2020

Addirittura, l’immagine di Alexander Hamilton è riuscita a rimanere sulla banconota da 10 dollari, nonostante la proposta del 2015 del segretario del Tesoro Jack Lew di modificarla. È l’unico politico, insieme a Benjamin Franklin, ad avere il privilegio di apparire su una banconota comune, pur non essendo stato Presidente degli Stati Uniti.

Dopo il successo negli States, il musical è arrivato a Londra, dove tutt’ora è in cartellone a West End (ora fermo causa pandemia) a Chicago, a Puerto Rico e San Francisco, ad Amburgo e Sydney, con un cast differente. Ma anche per queste date non è stato semplice trovare i biglietti per riuscire a vederlo.

Credits: Sara Krulwich/The New York Times

Di che cosa parla “Hamilton”

The ten-dollar Founding Father without a father / Got a lot farther by working a lot harder / By being a lot smarter / By being a self-starter”.

La storia narra della vita di Alexander Hamilton, uno dei Padri Fondatori degli Stati Uniti: è stato un politico, un generale ed un economista statunitense e fu il primo Segretario al Tesoro della nuova nazione americana. Hamilton nasce ai Caraibi, ma non ha un’infanzia così semplice: suo padre non l’ha mai riconosciuto, perse la madre a 12 anni e la sua città a 17 per un uragano.

Si trasferisce a New York e incontra tre rivoluzionari che stravolgeranno la sua vita per sempre, fino a farlo diventare il braccio destro di George Washington e riuscendo a farsi citare da tutti gli altri Padri Fondatori nei loro discorsi e nei loro scritti. Il musical ci racconta, infatti, della rivoluzione americana e dell’ardua impresa di costruire uno stato democratico, il tutto utilizzando la meravigliosa musica scritta dallo stesso Lin-Manuel Miranda (che interpreta Hamilton) con un libretto contenente brani rap, hip hop e r’n’b (scelta intrapresa per avvicinare i giovani a conoscere una vicenda storica di cui si parla poco) e un cast multietnico, senza badare alla fedeltà storica della somiglianza degli interpreti con i propri personaggi.

Credits: Sara Krulwich/The New York Times

Riuscì nell’impresa solo con la forza delle parole: anche Miranda ci riesce, ottenendo un risultato potentissimo nell’evidenziare quella che, fondamentalmente, è una parabola sull’immigrazione. Sia Hamiton che lo stesso Miranda, entrambi portoricani, sono immigrati, così come tutti i cittadini statunitensi non nativi; allo stesso tempo, è importante riappropriarsi della Storia americana da parte di minoranze tradizionalmente oppresse o escluse.

Il cast di “Hamilton”

Credits: Theo Wargo/WireImage

Il cast dello show è formato da nomi di altissimo livello:

Lin-Manuel Miranda (“Mary Poppins“, “His Dark Materials“) è Alexander Hamilton
Daveed Diggs (“Snowpiercer“, “Black-ish“) è Marquis de Lafayette / Thomas Jefferson
Phillipa Soo (“The Code“) è Eliza Hamilton
Leslie Odom Jr. (“Assassinio sull’Orient Express“) è Aaron Burr
Renée Elise Goldsberry (“Altered Carbon“, “The Good Wife“) è Angelica Schuyler
Christopher Jackson (“Bull“, “When They See Us“, “Oz“) è George Washington

Credits: Joan Marcus

Okieriete Onaodowan (“Station 19“) è Hercules Mulligan / James Madison
Anthony Ramos (“A Star Is Born“) è John Laurens / Philip Hamilton
Jasmine Cephas Jones (“Blindspotting“, “#FreeRayshawn“) è Peggy Schuyler / Maria Reynolds
Jonathan Groff (“Mindhunter“, “Glee“) è King George III
Sydney James Harcourt (“Tell me A Story“) è Philip Schuyler
Jon Rua è Charles Lee
Ephraim Sykes (“Leave It On The Floor“, “Vinyl“) è George Eacker

Hamilton è disponibile dal 3 Luglio in esclusiva streaming su Disney+ solo in lingua inglese con sottotitoli in inglese. Come dichiarato da Lin-Manuel Miranda, poiché il film arriverà su Disney+ 15 mesi prima del debutto previsto nei cinema, i testi non sono ancora stati completamente tradotti e i sottotitoli nelle varie lingue verranno aggiunti prossimamente.

Credits: Joan Marcus

Lin-Manuel Miranda è autore di libro, musica e testi del musical teatrale e interpreta anche il ruolo del protagonista, Alexander Hamilton. Prodotto e diretto da Thomas Kail, lo show è ispirato al libro “Alexander Hamilton” di Ron Chernow. Prodotto da Thomas Kail, Lin-Manuel Miranda e Jeffrey Seller, con Sander Jacobs e Jill Furman come produttori esecutivi. Le riprese sono state prodotte da RadicalMedia. Ha debuttato Off-Broadway a febbraio 2015 per poi aprire a Broadway nell’agosto successivo.

Social Media

Instagram @hamiltonmusical

Facebook @HamiltonMusical

www.disneyplus.com

#DisneyPlus