La Denim Première Vision, volgarmente chiamata la mostra del jeans, da Parigi arriva a Londra, dal 5 al 6 dicembre nella Old Truman Brewery, a Shoreditch, cuore della capitale inglese. Rispettando il progetto di inizio anno, il salone da il via alla sua fase itinerante, arrivando in una delle città più influenti dell’Europa.

Giacche, pantaloni, gilets. Uno tra i tessuti più modaioli e più utilizzato da giovani e adulti, il denim è pronto ad allargare i suoi orizzonti e prendersi una spazio quasi totale all’interno del fashion system.

Il noto salone francese dal nome Denim Première Vision arriva a Londra, il 5 e il 6 dicembre, nella Old Truman Webery in cui si terrà la mostra su uno dei tessuti che, oltretutto, hanno fatto la storia, non solo della moda ma delle culture degli anni 60 e 70 ai quali siamo costantemente legati.

Oltre l’attenzione posta sulla stessa cultura del denim, sulle sue tendenze e le sue innovazioni, Denim Première Vision prenderà in considerazione le grandi sfide del futuro del mercato denim, condividendole con i propri visitatori. Presenti all’evento i due creatori del brand Marques’ Almeida, che terranno una masterclass il primo giorno dell’esposizione per tutti i visitatori.

Il primo giorno sarà dedicato a conferenze su moda e gusto corrente. Il secondo sarà incentrato sul denim eco-responsabile.

Un incontro tra passato e futuro, con una selezione di capi presi dal guardaroba di operai e militari per rappresentare i periodi della storia che hanno segnato l’evoluzione del denim, una nuova dimensione per la ricerca ed il sourcing, uno spazio interessante per capire e comprendere il mondo ed il mercato della moda, guardandone tutte le sfaccettature.