L’estate 2020 sarà diversa, appunto “un’altra estate“: a causa dell’emergenza sanitaria, i grandi assembramenti dei festival musicali sono rimandati alla prossimi mesi caldi del 2021. Diodato, però, ha deciso di portare dal vivo il suo nuovo album “Che vita meravigliosa” con i “Concerti di un’altra estate“: cinque live diversi e originali, in location straordinarie, nel pieno rispetto delle direttive sanitarie vigenti.

Il vincitore del Festival di Sanremo 2020 con il brano “Fai Rumore” ha da poco rappresentato l’Italia all’Eurovision Song Contest 2020, svoltosi quest’anno in maniera “virtuale” con il titolo di Europe Shine a Light – Accendiamo La Musica, per la prima volta senza pubblico e senza che i Paesi fossero in gara tra loro.

Diodato si è esibito in un’Arena di Verona completamente vuota, tricolore e maestosa, in uno scenario surreale e meraviglioso che ha emozionato il pubblico di tutto il mondo. Un’esibizione speciale e storica nel segno dell’unione, della cultura, dell’arte e della bellezza con cui Diodato ha voluto omaggiare, arrivando a colpirne il cuore, l’Europa intera.

Grazie a questa esibizione mozzafiato, “Fai rumore” è diventata una delle 30 canzoni più scaricate al mondo su iTunes, posizionandosi al numero 13 della classifica mondiale, oltre che il brano Eurovision più acquistato.

Ora che il mondo si è fermato e si torna lentamente a respirare, anche l’Arte riprende a vivere e a dialogare con le persone. Dopo i live annullate a Milano e a Roma di questa primavera, il cantautore tarantino porta in scena cinque racconti fuori programma nel segno di un nuovo dialogo musicale.

Cinque date nuove e inedite, che vedranno Diodato suonare dal vivo in alcuni posti straordinari, nel rispetto delle regole attuali. 

«Ho pensato tanto al momento in cui ci saremmo ritrovati – racconta Diodato. Ho pensato a tutti voi che in questi mesi mi avete scritto cose bellissime, che mi avete raccontato le vostre storie, che avete fatto di tutto per farmi sentire speciale e siete riusciti ad alleviare la solitudine. Ho pensato ai miei amici, ai miei compagni di viaggio, professionisti che da anni mi permettono di dare il meglio su un palco e che sono stati tra i più colpiti da questa situazione. Ho pensato al giorno in cui saremmo tornati ad essere un corpo unico, capace di raccontare quanto tutto questo sia importante per una società libera, sana, felice. Ho pensato che questa estate potesse essere il momento giusto per tornare a guardarci negli occhi e provare a ripartire. Tornerà la vita di prima, quella in cui potremo ammassarci in un club, stringerci e urlare in uno stadio, mischiarci, ma quel giorno, forse, sarà ancora più bello ricordare questi primi passi fatti insieme.  E allora ecco le nostre occasioni speciali, concerti che saranno figli di questo tempo, certo, ma che porteranno in ogni nota, in ogni gesto, in ogni istante, tutta la consapevolezza, tutto il bagaglio di un vissuto che, mai come in questo momento, potremmo definire comune.  Concerti di un’altra estate, appunto. Che in questa estate e in quell’orizzonte io ci credo ancora».

Le date del mini tour “Concerti di un’altra estate”

Queste le date dei nuovi live esclusivi:

4 luglio: concerto pomeridiano in Valle d’Aosta a oltre 2 mila metri di altitudine al Musicastelle Outdoor;

25/26/27 luglio: Cavea – Auditorium Parco della Musica, Roma;

31 luglio: No Borders Music Festival Tarvisio (UD);

4 agosto: concerto all’alba @ Indiegeno Fest – Teatro di Tindari.

5 agosto: Teatro Antico, Taormina (ME), inaugurazione della programmazione dell’edizione 2020 della rassegna “Sotto il Vulcano”;

15 agosto: Cinzella Festival, Grottaglie (TA).

Prevendite già disponibili su TicketOne.

Un’occasione diversa e speciale per riscoprire la musica e per goderne in un “qui e ora” universale.

I cinque appuntamenti musicali prendono il nome dal nuovo singolo di Diodato, dal titolo “Un’altra estate” (Carosello Records), attualmente in rotazione radiofonica, uscito dopo i due mesi di lockdown che ha immobilizzato tutto il mondo a causa dell’emergenza sanitaria.

Il 2020 è l’anno della consacrazione per Diodato: ha vinto con “Fai Rumore” il Festival di Sanremo 2020, il Premio della critica Mia Martini Sanremo 2020, il Premio Sala Stampa Radio Tv e Web Sanremo 2020 e il Premio Lunezia.

L’8 maggio gli è stato assegnato il premio David di Donatello Miglior canzone originale per il brano Che vita Meravigliosa, scritto da Diodato per il film “La Dea Fortuna” di Ferzan Ozpetek, affermandosi come unico artista italiano solista ad aver vinto sia il Festival di Sanremo che il Premio David, per di più nello stesso anno e con due canzoni diverse, entrambe contenute nel disco Che Vita Meravigliosa. Il brano è anche candidato ai Nastri d’Argento.

I biglietti acquistati per il concerto all’atlantico di Roma saranno validi per le date all’Auditorium, per la validazione e assegnazione del post consultare il sito www.otrlive.it. Il sito è consultabile anche per tutte le info sulla data di Milano di aprile. 

Le prevendite dei biglietti per i “Concerti di un’altra estate” sono già disponibili su TicketOne.

Social Media

diodatomusic.it

facebook.com/DiodatoOfficial

instagram.com/diodatomusic

twitter/DiodatoMusic