Debutta a partire da oggi lunedì 20 aprile su Netflix l’attesa docu-serieThe Last Dance“, dedicata a Michael Jordan e i Chicago Bulls, con due episodi a settimana.

La docu-serie, in uscita su Netflix in tutti i Paesi in cui il servizio è attivo, è composta da 10 episodi e narra di Michael Jordan e dei Chicago Bulls alla conquista del sesto titolo NBA nel 1998. Negli Stati Uniti, è prodotta da Mandalay Sports Media in collaborazione con NBA Entertainment e Jump 23, e sarà disponibile su ESPN dal 19 aprile.

Diretta da Jason Hehir (“The Fab Five, “Chicago Bears 1985, “Andre the Giant“), è la storia di una della più iconiche figure e squadre di successo nella storia dello sport: Michael Jordan e i Chicago Bulls, protagonisti degli anni ’90. La docu-serie contiene materiale inedito della stagione 1997-98, quando il team vinse per la sesta volta il titolo NBA in otto anni.

“The Last Dance”: la trama

Siamo nell’autunno del 1997: Michael Jordan, il proprietario dei Bulls Jerry Reinsdorf e il coach Phil Jackson accettano di essere seguiti da una troupe cinematografica della NBA Entertainment. La squadra viene filmata per l’intera stagione sportiva e il ritratto che ne viene fuori è quello di un giocatore e di un team straordinari, che vengono rivelati ora, vent’anni dopo, in “The Last Dance“.

La serie segue l’impetuosa stagione 1997-98: gli spettatori verrano catapultati in quegli anni, alle origini del successo, dall’infanzia di Michael Jordan, alle condizioni dei Chicago Bulls prima del suo arrivo, fino alla riformazione della squadra e alla vittoria del primo campionato NBA. Un viaggio nei primi cinque campionati dei Bulls attraverso le sfide, le lotte al di fuori del campo di basket, i successi che diventarono parte del fenomeno non solo sportivo, ma sociale e culturale creato da Jordan e dai Bulls.

E poi la corsa verso il campionato del 1998 e i ritratti dei compagni di squadra di Jordan, tra cui Scottie Pippen, Dennis Rodman e Steve Kerr, oltre al coach Phil Jackson. Tantissime interviste a rivali ed esperti della pallacanestro e dello sport, immagini di backstage e la vittoria contro gli Utah Jazz. La paura, gli scontri, le ansie che hanno definito il percorso finale del campionato vengono mostrate in questa eccezionale docu-serie in uscita su Netflix.

Michael Jordan e i Bulls degli anni ’90 non erano solo superstar dello sport, ma un fenomeno mondiale“, ha dichiarato il regista Jason Hehir. “Realizzare The Last Dance è stata un’incredibile opportunità per esplorare l’impatto straordinario di un uomo e di una squadra. Per quasi tre anni, abbiamo fatto ricerche in lungo e in largo per raccontare la storia definitiva di una dinastia che definiva un’era del basket e per presentare questi eroi dello sport come essere umani. Spero che gli spettatori apprezzino la docu-serie tanto quanto noi ci siamo divertiti a realizzarla.” 

Data di uscita degli episodi su Netflix

Lunedì 20 aprile –  Episodi 1 e 2

Lunedì 27 aprile –  Episodi 3 e 4

Lunedì 4 maggio –  Episodi 5 e 6

Lunedì 11 maggio –  Episodi 7 e 8

Lunedì 18 maggio –  Episodi 9 e 10