Silhouette classiche aggiornate con dettagli contemporanei, questa la filosofia di Fabio Rusconi per la collezione fall winter 2020.

Insomma, il ritorno ad un’estetica più formale e il revival della sartorialità dell’abbigliamento si riflette anche nelle calzature. A questo proposito Fabio Rusconi ripropone silhouette classiche ridefinendole con dettagli contemporanei al fine di rispettare i valori che già negli anni 90 hanno reso noto il brand, quali passione, curiosità e voglia di mettersi alla prova.

 

 

 

 

 

 

 

 

Così, mocassini squadrati con tacco a blocco realizzati in pelle stampa pitone, pump dalla punta squadrata e tacco angolare in classico tessuto scozzese, sofisticati stivali a tubo sopra il ginocchio dalla punta sfilata, stivaletti lace-up in morbida nappa o dal gusto retrò con tacco a rocchetto, prendono forma nella collezione autunno inverno 2019/2020, lasciandoci di stucco.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La vera novità? La costruzione sacchetto su tacco. Extra comfort con un tocco vintage per pump, loafer e stivaletti realizzati in morbida nappa, camoscio e naplak.

La palette colori spazia da toni essenziali a quelli più freschi. Dai toni naturali dell’avorio, latte, beige e moka, agli accenti di arancio, terracotta e azzurro corsaro, passando per i toni sofisticati dell’onice, malva e mosto.

“Fino dalla prima uscita l’obbiettivo principale è stato quello di continuare a creare un perfetto balance tra qualità, contenuto fashion, prezzo e servizio”. Fabio Rusconi.