La luce arriva solo dopo le notti più oscure. Esce il 16 ottobre “La Révolution“, la nuova serie Netflix a cavallo tra la Rivoluzione Francese e una misteriosa malattia che spinge gli aristocratici ad uccidere la gente comune

In una storia reinventata della Rivoluzione francese, Joseph Guillotin, il futuro inventore della ghigliottina, scopre una malattia che spinge l’aristocrazia a uccidere la gente comune: è la trama de “La Révolution“, la nuova serie tv Netflix in uscita in streaming da venerdì 16 ottobre.

Di seguito, il trailer in lingua originale francese sottotitolato in inglese rilasciato da Netflix:

Protagonista di La Révolution è Joseph Guillotin, figura storica realmente esistita, medico e politico francese, che entrò a far parte della commissione degli stati generali del Re Luigi XVI. Egli credeva fermamente che tutte le persone dovessero andare incontro alla morte attraverso la decapitazione, un metodo che nel Settecento era concesso solo ai nobili. Propose la sua idea di un arnese che potesse facilitare la morte, anche se non fu lui davvero l’ideatore della ghigliottina.

La serie è ambientata al tempo della Rivoluzione Francese ed è composta da 8 episodi della durata di 50 minuti l’uno circa. Revisionista, provocatoria e “francese”, la produzione e le riprese dello show hanno preso il via tra la fine dell’estate e l’autunno 2019. L’uscita è prevista su Netflix per venerdì 16 ottobre 2020 e sarà distribuita in esclusiva negli oltre 190 Paesi dove è attivo.

Gli episodi della prima stagione sono stati girati interamente a Versailles. La serie è stata creata dall’autore Aurélien Molas, che ne ha scritto le sceneggiature assieme a Gaia Giusti. La produzione è affidata a John Doe Productions per Netflix.

Quando abbiamo discusso dell’idea di rivistare la storia francese tramite una storia epica e mozzafiato la prima domanda che ci ponemmo fu ‘chi ci sosterrà? in breve: solo Netflix poteva prendere parte a questa rivoluzione” hanno dichiarato in una nota congiunta Aurélien Molas e François Lardenois, rispettivamente creatore e produttore della serie.

La serie sul virus blu si unisce all’elenco di progetti televisivi che Netflix sta realizzando per la Francia. Per il 2021 è attesa anche la serie live-action su Arsenio Lupin.

La trama de “La Révolution”

Siamo in Francia, nel 1787: mentre indaga su una serie di misteriosi omicidi, il giovane medico Joseph-Ignace Guillotin, futuro inventore della famosa “ghigliottina” (da cui prende il suo nome), scopre una malattia causata da un virus sconosciuto, il Sangue Blu, chiamato così poiché fa diventare blu (letteralmente) il sangue degli aristocratici.

Questa malattia si diffonde rapidamente tra l’aristocrazia francese, spingendoli ad uccidere la gente comune. Joseph vuole fare chiarezza e scoprire l’origine del misterioso virus che sta conducendo alla follia gli aristocratici.

Gli omicidi da loro compiuti sono raccapriccianti e il Sangue Blu impazza sempre più per il Paese. Le persone comuni cominciano ad avere paura e conducendoli ad una ribellione e una guerra sociale. E se la Rivoluzione Francese non fosse avvenuta nel modo in cui ci è stato raccontato?

Se fosse stata creata come una cospirazione per nascondere l’epidemia di un pericoloso virus e la conseguente mattanza del popolo, anziché come ci è stata tramandata sui libri?

Il cast de “La Révolution”

Protagonista della nuova serie francese Netflix è Amir El Kacem (“Inséparables“, “Hippocrate“), che veste i panni del protagonista Joseph Guillotin. Marilou Aussiloux (“Jeux d’influence“) porta in scena Élise de Montargis, un’aristocratica libera. Lionel Erdogan (“Marseille“) è Albert Guillotin, il fratello di Joseph che si ritroverà a combattere la Guerra d’indipendenza americana.

Accanto a loro figurano Isabel Aimé Gonzalez Sola (“Spiral“), Laurent Lucas (“Le Bureau – Sotto copertura“, “Criminal: Francia“), Gaïa Weiss (“Vikings“), Doudou Masta (“Braquo“, “Leo Mattei“), Dimitri Storoge (“Osmosis“), Coline Beal (“Furie“), Julien Frison (“Un monde à nous“), Julien Sarazin (“Destini in fiamme“) e Amelia Lacquemant.

Social Media

Instagram @netflixit

Facebook @netflixitalia

#larevolutionnetflix