Un 2020 che vede la fine di molti show che hanno segnato la storia della serialità televisiva: quest’anno, infatti, daremo l’addio a serie tv di spessore, che sono state parte integrante del piccolo schermo e hanno cambiato il modo di raccontare storie.

Tempo di addii a titoli di generi diversi, come “Homeland“, “How To Get Away With Murder“, “The 100” e “Modern Family“; ecco quali sono e dove recuperarle (e finirle), per salutarle per sempre.

“Homeland” – 8 stagioni (2011-2020)

Va in onda stasera su Fox (canale 112 di Sky) il finale di stagione della saga lunga 8 stagioni con protagonista Carrie Mathison, l'(ex)agente della CIA affetta da disturbo bipolare più famosa della tv, interpretata da una formidabile Claire Danes. “Homeland” ha iniziato il suo lungo viaggio nel 2011 e termina quest’anno con un’ultima, spettacolare ottava stagione, girata tra il Marocco e gli Stati Uniti (ma, nella serie, ambientata tra Kabul, il Pakistan e Washington).

Vincitrice di 5 Golden Globe e 7 Emmy Awards, tra cui Miglior Serie tv Drammatica, Miglior Sceneggiatura, Miglior Attrice Protagonista e Miglior Attore Protagonista (Damian Lewis), gli ultimi dodici episodi che compongono l’ultima stagione sono adrenalinici e da vedere tutti d’un fiato. Potete recuperare le prime 6 stagioni su Netflix, mentre la settima e l’ottava e ultima stagione sono disponibili su Sky On Demand, in attesa del finale di stagione stasera alle 21.00 su Fox.

“How To Get Away With Murder” – 6 stagioni (2014-2020)

Le Regole Del Delitto Perfetto – I nuovi episodi dal 28 maggio su FOX

Sono davvero tutti assassini? Qualcuno riuscirà a cavarsela? I nuovi episodi dell'ultima stagione de #LeRegoleDelDelittoPerfetto vi aspettano da giovedì 28 maggio alle 21.00, in prima assoluta su FOX.

Posted by FOX on Thursday, 30 April 2020

Con il titolo italiano “Le Regole Del Delitto Perfetto” e protagonista una straordinaria Viola Davis, si conclude quest’anno il viaggio dell’avvocatessa Annalise Keating e i suoi Keating Five (ora rimasti in quattro. Il thriller legal prodotto da ABC, scritto da Shonda Rhimes e Peter Nowalk, ha tenuto incollati allo schermo per sei anni milioni di spettatori, non mancando mai un colpo e riempendo la trama di colpi di scena inimmaginabili.

Ne hanno passate e fatte di tutti i colori, tra omicidi, cause e tradimenti, ma qual è la verità? Sono davvero tutti assassini? Chi ha ucciso Asher? Dov’è Annalise? Mentre le prime 5 stagioni sono recuperabili su Netflix, potremo scoprire come va a finire la vicenda con la seconda parte della sesta stagione, in onda da giovedì 28 maggio alle 21.00 su Fox.

“The 100” – 7 stagioni (2014-2020)

La serie fantascientifica ambientata in un futuro post apocalittico, prodotta da The CW, creata da Jason Rothenberg e tratta dall’omonima serie di romanzi di Kass Morgan, ci saluta con la settima e ultima stagione, dopo sei anni di guerre, morti, sangue, violenze e distruzione. Ci eravamo lasciati con i nostri che combattono a Sanctum, sulla nuova Luna scoperta da Jordan e un’Octavia pugnalata che scompare nell’Anomalia; cosa succederà nell’ultima stagione?

Con delle similitudini a “Il Signore Delle Mosche” di William Golding, “The 100” mette al centro della narrazione l’uomo e la società, vissuta in un futuro molto lontano da noi, ma in cui le cose non sono per nulla diverse. I leader che vogliono emergere, la guerra, i tradimenti e il predominio del pianeta, poiché è solo questo ciò che l’essere umano sa fare. In attesa dell’uscita della settima e ultima stagione su Premium Action (in Usa è uscita il 20 maggio), che uscirà presumibilmente a settembre 2020, potete recuperare le stagioni precedenti su Netflix.

“Modern Family” – 11 stagioni (2009-2020)

La serie comedy che ha divertito milioni di spettatori di tutto il mondo nel corso di 10 anni, conclude il suo viaggio con l’undicesima e ultima stagione in onda su Fox. Vincitrice di ben 22 Emmy Awards e un Golden Globe, lo show narra le avventure e i problemi di tutti i giorni di una famiglia allargata, i Pritchett, con una particolarità: è stata girata con la tecnica del “mockumentary“, ovvero il falso documentario, in cui i membri delle famiglie protagoniste parlano davanti alla telecamera come se fossero in un confessionale.

La complessità della famiglia oggi viene trattata in modo impareggiabile, affrontando in modo divertente ma mai superficiale temi come l’omosessualità, le adozioni, l’amore, la morte, i tradimenti e i lutti all’interno dei nuclei famigliari. Le prime 9 stagioni sono disponibili su Amazon Prime Video, mentre l’undicesima e ultima stagione è in onda ogni venerdì su Fox alle 21.00.

“Vikings” – 6 stagioni (2013-2020)

Giunge alla fine anche la saga creata da Michael Hirst sul popolo Norreno, che ha dichiarato: <<Ho sempre saputo come sarebbe finita la serie, e dopo 89 episodi, credo davvero che la storia di Ragnar Lothbrok e figli sia stata raccontata. Stiamo dando ai nostri amati fan il finale che meritano. Questi 20 episodi sono i migliori 20 episodi che abbiamo mai girato. Credetemi, se avete lacrime da versare, tenetevi pronti a piangerle quando guarderete la stagione 6.>>

La seconda parte della sesta e ultima stagione va in onda ogni giovedì su Tim Vision, ma c’è una sopresa per tutti i fan dello show: il finale potrebbe lasciare una speranza aperta. Netflix ha, infatti, annunciato uno spin-off dal titolo “Viking: Valhalla“, ambientato cento anni dopo gli eventi della serie originale. Le prime 6 stagioni (compresa la prima parte della sesta) sono disponibili su Amazon Prime Video e su Netflix.

“Dark” – 3 stagioni (2017-2020)

La serie tedesca rivoluzionaria dalla trama intricata, creata da Baran bo Odar e Jantje Friese, si colloca tra il fantascientifico e il thriller e giunge ad una terza ed ultima stagione, in produzione per conto di Netflix. Al centro della trama della terza stagione ci saranno nuovamente le famiglie Nielsen, Kahnwald, Tiedemann e Doppler. Essi tenteranno di svelare i misteri della piccola città di Winden e di trovare finalmente la soluzione alla questione più importante: si può risolvere il tema del tempo e cambiare il destino di tutti i personaggi?

La terza stagione sarà composta da 8 episodi di un’ora ciascuno e sarà ambientata a Berlino e dintorni; la data di uscita è prevista per il 27 giugno 2020. Intanto, potete rivedere le prime due stagioni su Netflix.

“Shameless” – 11 stagioni (2011-2020)

Dopo un viaggio incredibile durato 11 anni in compagnia della famiglia Gallagher, con uscite di scena di membri importanti del cast, Showtime ha ufficialmente annunciato che i fan della serie dovranno dire addio alla famiglia più sgangherata di Chicago. Le 9 stagioni (la 10 sta andando in onda ora in USA) sono disponibili su Amazon Prime Video.

La decima stagione, ha portato molte novità: il ritorno di Ian (Cameron Monaghan), uscito dal carcere, e l’eredità di matriarca della famiglia di Debbie (Emma Kenney), dopo la dipartita di Fiona (Emmy Rossum, che tornerà come guest nella stagione 11), ma vi è ancora molto da esplorare nello show, nonostante sia giunto all’ultima stagione. Al momento, la data di uscita, prevista per l’estate 2020, è stata rinviata per via del Coronavirus.

“Tredici” – 4 stagioni (2017-2020)

La serie tv basata sul romanzo omonimo di Jay Asher, tornerà su Netflix il 5 giugno 2020 con la quarta e ultima stagione. Acclamata e criticata al tempo stesso da pubblico e critica durante le sue prime tre stagioni, lo show si è spostato molto da quella scena della prima stagione che scosse molte persone, in cui Hannah Baker si toglieva la vita tagliandosi le vene nella vasca da bagno.

Dopo le cassette che contenevano i 13 motivi che spinsero Hannah al suicidio, tra cui la violenza sessuale da parte di un compagno e il mancato intervento della scuola, la serie si è concentrata su processi, fotografie, segreti venuti a galla e indagini che hanno coinvolto tutti i personaggi della storia e scoperchiato verità terribili.

“Lucifer” – 5 stagioni (2016-2020)

Salvata da Netflix già dalla quarta stagione, ora ritorna grazie ai fans, che con 8.5 milioni di tweet hanno twittato a più non posso con l’hashtag #SaveLucifer. Così, “Lucifer” torna per una quinta ed ultima stagione, accompagnata dalla frase “See you in hell” di Tom Ellis, protagonista dello show.

Uno degli show più seguiti di Netflix, ci aveva lasciato con un Lucifer che aveva abbandonato Los Angeles per tornare negli inferi e impedire l’ascesa dei demoni sulla Terra. Per il momento non c’è ancora una data di uscita ufficiale, ma si sa che sarà una stagione divisa in due parti di 8 episodi ciascuna (Netflix ha aggiunto 6 episodi al primo ordine di dieci allungandola), che saranno rese disponibili in due momenti diversi. Nel frattempo, potete rivedere le stagioni precedenti su Netflix.

“Goliath” – 4 stagioni (2016-2020)

La serie, fin dall’inizio, ha sempre avuto un cast esemplare: al fianco del protagonista Billy Bob Thornton, abbiamo potuto ammirare William Hurt, Maria Bello, Nina Arianda, Mark Duplass, Beau Bridges, Amy Brenneman e Dennis Quaid, che si sono avvicendati nel corso delle stagioni. Amazon Studios ha annunciato il quarto e ultimo capitolo della storia, che tornerà nel corso del 2020.

Come annunciato da Lawrence Trilling, produttore esecutivo dello show, l’ultima stagione affronterà “una crisi globale attuale che colpisce un’intera generazione” e aggiungerà nuovi eccezionali talenti al già consolidato cast: Geoffrey Arend (“Body Of Proof“), nei panni di Griffin Petock, avvocato difensore carismatico e manipolatore di tre personaggi chiave in una serie di cause; Brandon Scott (Dead To Me), nel ruolo di Robert Bettencourt, giovane e ambizioso avvocato associato presso il prestigioso studio legale Margolis & True; Obba Babatundé (“S.W.A.T.“) e Elias Koteas (“Chicago P.D.“). Le prime 3 stagioni sono disponibili su Amazon Prime Video.

“GLOW” – 4 stagioni (2017-2020)

GLOW Season 4

All good things must come to a GLOWing end. We're coming back for a fourth and final season!

Posted by GLOW on Friday, 20 September 2019

La serie Netflix con protagoniste le Gorgeous Ladies of Wrestling (da qui il nome G.L.O.W.) ci saluta con la quarta stagione, in arrivo su Netflix nella seconda metà del 2020. Con protagoniste Ruth Wilder (Alison Brie) e Debbie Eagan (Betty Gilpin), la dark comedy vincitrice di un Emmy è pronta a tornare sul piccolo schermo.

Quali soprese ci riserverà questa quarta stagione? Le due ex amiche lottatrici si riappacificheranno? In attesa di scoprire la data di uscita della quarta e ultima stagione, potete rivedere le prime tre su Netflix.

“Criminal Minds” – 15 stagioni (2005-2020)

Una delle serie tv più longeve del piccolo schermo, che cala il sipario dopo 15 anni dalla prima messa in onda. Il thriller poliziesco targato CBS è arrivato alla sua conclusione con l’ultimo spietato serial killer denominato “Il Camaleonte”, che odia le donne e con cui se l’è vista l’agente speciale David Rossi (Joe Mantegna).

Criminal Minds” è andato in onda su Fox Crime e si è concluso da poco con un finale di stagione forse un po’ sottotono, ma volutamente essenziale, per farci capire che le vite dei protagonisti che ci hanno accompagnato tra le menti dei serial killer in questi 15 anni continuano, inesorabilmente e semplicemente, come quelle di tutti. Potete rivedere l’ultima stagione su Sky On Demand e recuperare le precedenti su Amazon Prime Video.

“Supernatural” – 15 stagioni (2005-2020)

Quindicesima e ultima epica stagione per la storia dei fratelli Winchester, cacciatori di demoni e figure paranormali. La serie, prodotta da The CW, è arrivata al gran finale, anche se la messa in onda è momentaneamente interrotta, a causa dell’emergenza dovuta al Coronavirus. Gli ultimi 7 episodi saranno trasmessi in autunno.

In Italia, la data di uscita della stagione 15 di “Supernatural” molto probabilmente non sarà fissata prima della seconda metà del 2021. La stagioni precedenti fino alla 13 (la 14esima è ancora inedita) sono disponibili su Amazon Prime Video.