Ieri 8 Ottobre, si è tenuta la penultima giornata della ventiquattresima edizione di Milano Film Festival.
In programma numerosi eventi, tra cui la proiezione alle ore 21.00 in Sala 1 , del film Searching Eva di Pia Hellenthal, in collaborazione durante il festival con VICE italia. Il film ha come protagonista Eva Collè, una sex worker e modella che ci fa riflettere sul concetto di identità e social media. La regista, la protagonista e la sceneggiatrice del film saranno presenti durante la proiezione, ma per vedere il film bisognerà aspettare la sua uscita ufficiale del 10 ottobre, grazie alla distribuzione di Dreamcatchers.
Giulia Michelini oggi incontrerà il pubblico con il fine di instaurare un dialogo incentrato sulla relazione tra bellezza e professione. L’evento si terrà alle ore 19.00 e vi si potrà accedere fino ad esaurimento posti.
In Sala 9 invece, alle ore 19.00, si terrà un incontro con Nowness: piattaforma multimediale di portata internazionale che si occupa della realizzazione di cortometraggi. Si occupa infatti di cinema, musica, moda e anche in questo caso l’ingresso sarà libero fino ad esaurimento posti.
Alle 20.30 in Sala 3, si terrà il lungometraggio Koko-di-Koko-da , realizzato da Johannes Nyholm ; mentre alle 22,30 verrà proiettato Ham on Rye, un altro lungometraggio di Tyler Taormina, che ha lo scopo di trasmetterci un sentimento di nostalgia verso anni ’90.
In Sala 5 inoltre, verrà trasmesso The Souvenir, nonchè film della sezione The Outsiders;
il film è diretto da Johanna Hogg , con la partecipazione di Tilda Swinton e Honor Swinton Byrne.
E in seguito, alle 20.30 in Sala 9, la replica di Marona’s Fantastic Tale di Anca Damian: un film dalle molte sfaccettature, che narra la vita di un cane randagio; il fine è quello di mettere in scena un linguaggio senza gabbie nè limiti , che riflette lo spirito avventuroso del cane.