Matteo Civaschi, graphic designer nonché Direttore Creativo di Shortology, firma un nuovo progetto editoriale e racconta i capolavori del cinema attraverso forme e colori, per un volume, il Minimal Film, che racconta con un linguaggio comune due differenti mondi. Di Skira Editore.

Se siete appassionati di graphic design, non potete non conoscere lo stravagante ed eclettico Matteo Civaschi, capo della Shortology, progetto nato dall’unione di grafica e umorismo in collaborazione con lo studio creativo H-57, che porta alla luce la sua ultima creazione, il Minimal Film, volume nato dal connubio tanto interessante quanto brillante tra editoria, cinema e graphic design.

Minimal Film / L’universo del cinema reinterpretato graficamente. Matteo Civaschi, SKIRA editore. © 2018 Shortology / H-57. DONNIE DARKO / non puoi mai andare troppo lontano
Minimal Film / L’universo del cinema reinterpretato graficamente. Matteo Civaschi, SKIRA editore. © 2018 Shortology / H-57. THE DARK KNIGHT, il cavaliere oscuro / benvenuti in un mondo senza regole.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’obiettivo è quello di rappresentare l’emozione del cinema attraverso la sintesi estrema e la semplicità in cui fantasia e creatività riempiono le 265 pagine comunicando attraverso un linguaggio immediato fatto di pittogrammi una magia visiva ed evocativa, accompagnata delle frasi più iconiche di ogni pellicola.

Dall’immortale saga di Star Wars al cinema d’autore, passando per le serie tv, oramai protagoniste assolute delle produzioni hollywoodiane, come Game of Thrones e Breaking Bad, tutte raccontate attraverso forme e colori, per un design che trova il modo di colpire e stupire il lettore, e di rendere ogni illustrazione visivamente impattante ed efficace, sottolineano la tensione narrativa generale del film.

Minimal Film / L’universo del cinema reinterpretato graficamente. Matteo Civaschi, SKIRA editore. © 2018 Shortology / H-57. IT / di cosa hai paura?
Minimal Film / L’universo del cinema reinterpretato graficamente. Matteo Civaschi, SKIRA editore. © 2018 Shortology / H-57. ALIEN, alien / nello spazio nessuno può sentirti urlare.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tra le pagine, ci si imbatterà in 8 dita attorno all’immagine di un vaso stilizzato e, mi chiedo, come si può non pensare a Ghost?

Oppure pochi palloncini incastrati tra loro occupano alcune delle pagine, riportando alla memoria del lettore il terrificante volto del più spaventoso pagliaccio della storia: It.

Minimal Film / L’universo del cinema reinterpretato graficamente. Matteo Civaschi, SKIRA editore. © 2018 Shortology / H-57. STAR WARS, guerre stellari / tanto tempo fa, in una galassia lontana lontana…
Minimal Film / L’universo del cinema reinterpretato graficamente. Matteo Civaschi, SKIRA editore. © 2018 Shortology / H-57. BREAKING BAD, breaking bad / tutto diventa cristallino.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Insomma, una creazione totalmente innovativa. Un libro sulle emozioni, sui solchi indelebili che il cinema ha lasciato nel nostro immaginario di spettatori e amanti della settima arte e che rievoca le storie che hanno accompagnato le più importanti fasi della vita di ognuno di noi.

Minimal Film / L’universo del cinema reinterpretato graficamente. Matteo Civaschi, SKIRA editore. © 2018 Shortology / H-57. THE ELEPHANT MAN, elephant man / io non sono un animale! sono un essere umano! sono un uomo!
Minimal Film / L’universo del cinema reinterpretato graficamente. Matteo Civaschi, SKIRA editore. © 2018 Shortology / H-57. TITANIC, titanic / nulla al mondo poteva dividerli.
Minimal Film / L’universo del cinema reinterpretato graficamente. Matteo Civaschi, SKIRA editore. © 2018 Shortology / H-57. THE SHINING, shining / vieni a giocare con noi, per sempre…
Minimal Film / L’universo del cinema reinterpretato graficamente. Matteo Civaschi, SKIRA editore. © 2018 Shortology / H-57. INTERSTELLAR, interstellar / la fine della terra non sarà la nostra fine.