di Giorgia Brandolese

Nella notte tra domenica 9 e lunedì 10 febbraio si è tenuta la 92esima edizione degli Oscar 2020, sul palco del Dolby Theater di Los Angeles. Nessun presentatore neanche quest’anno, ma una serie di artisti che si sono esibiti tra il ritiro di un premio e l’altro, per dare vita ad una serata indimenticabile.

Ad aprire la nottata Janelle Monáe con la partecipazione di Billy Porter, in un medley dedicato alla celebrazione delle donne e all’orgoglio afroamericano. La Monáe ha ricordato che febbraio è il Black History Month, il mese che ricorda eventi e personaggi della diaspora africana. Il suo medley si è aperto con un omaggio a “Un Amico Straordinario”, passando poi per il remix del suo brano “Come Alive”, riscritto omaggiando i film candidati agli Oscar.

Su tutti, da sottolineare le esibizioni di Elton John e Billie Eilish: il primo ha cantato “(I’m Gonna) Love Me Again” al pianoforte, brano composto per il film dedicato alla sua vita “Rocketman“, inciso con Taron Egerton, che ha vinto l’Oscar come Miglior Canzone Originale.

Su tutti, da sottolineare le esibizioni di Elton John e Billie Eilish: il primo ha cantato “(I’m Gonna) Love Me Again” al pianoforte, brano composto per il film dedicato alla sua vita “Rocketman“, inciso con Taron Egerton, che ha vinto l’Oscar come Miglior Canzone Originale.

Billie Eilish, reduce dal successo dei Grammy Awards, ha omaggiato i talenti del cinema che ci hanno lasciato nell’ultimo anno: si è esibita insieme al fratello in “Yesterday” dei Beatles, mentre alle loro spalle scorrevano le foto degli attori venuti a mancare di recente.

Ma il grande numero di quest’anno è stato quello di Eminem, che si è esibito a sorpresa uscendo da una botola cantando il suo brano vincitore del Premio Oscar come Miglior Canzone nel 2003 “Lose Yourself”, colonna sonora del suo film “8 Miles”.

Per quanto riguarda i premi vinti, le sorprese non sono mancate: “Parasite”, il film del regista sud coreano Bong Joon-ho, si è aggiudato ben quattro statuette, vincendo come Miglior Film, Miglior Regia, Miglior Film Straniero e Miglior Sceneggiatura Originale.

Sam Mendes e il suo “1917”, favorito alla vigilia, vince tre premi Oscar (Miglior Sonoro, Miglior Fotografia e Migliori Effetti Speciali) mentre “Joker,C’era una volta a… Hollywood” e “Le Mans ’66 – La grande sfida” ne hanno vinti due ciascuno.

Tra gli attori trionfano Joaquin Phoenix per Joker”, Renée Zellweger per “Judy”, Brad Pitt per “C’era una volta…a Hollywood” e Laura Dern per “Marriage Story”.

Da segnalare l’Oscar per il Miglior Documentario, andato a “Made in USA – Una fabbrica in Ohio”, prodotto da Barack e Michelle Obama e quello per il Miglior Film D’Animazione vinto da “Toy Story 4. Nessun premio, invece, per “The Irishman”, che arrivava agli Oscar con dieci nomination.

Ecco la lista completa dei Premi Oscar 2020 vinti:

Miglior film
1917
The Irishman
Piccole donne
Jojo Rabbit
Joker
Storia di un matrimonio
C’era una volta… a Hollywood
Parasite 
Le Mans 66 – La grande sfida

Attore protagonista
Joaquin Phoenix, Joker
Adam Driver, Storia di un matrimonio
Leonardo DiCaprio, C’era una volta… a Hollywood
Jonathan Pryce, I due papi
Antonio Banderas, Dolor y Gloria

Attrice protagonista
Scarlett Johansson, Storia di un matrimonio
Saorsie Ronan, Piccole donne
Charlize Theron, Bombshell
Renee Zellweger, Judy
Cynthia Erivo, Harriett

Regia
Martin Scorsese, The Irishman
Sam Mendes, 1917
Quentin Tarantino, C’era una volta… a Hollywood
Bong Joon Ho, Parasite
Todd Phillips, Joker

Attrice non protagonista
Laura Dern, Storia di un matrimonio
Scarlett Johansson, Jojo Rabbit
Margot Robbie, Bombshell
Kathy Bates, Richard Jewell
Florence Pugh, Piccole donne

Attore non protagonista
Tom Hanks, Un amico straordinario
Anthony Hopkins, I due papi
Al Pacino, The Irishman
Joe Pesci, The Irishman
Brad Pitt, C’era una volta… a Hollywood

Film d’animazione
Dov’è il mio corpo?
Klaus
Dragon Trainer – Il mondo nascosto
Toy Story 4
Missing Link

Corto animato
Dcera
Hair Love 
Kitbull
Memorable
Sister

Sceneggiatura originale
C’era una volta… a Hollywood
Storia di un matrimonio
Parasite
Cena con delitto – Knives Out
1917

Sceneggiatura non originale
Jojo Rabbit
Joker
Piccole donne
The Irishman
I due papi

Cortometraggio
Brotherhood
Nefta Football Club
The Neighbor’s Window
Saria
A Sister

Scenografia
The Irishman
1917
C’era una volta… a Hollywood 
Parasite
Jojo Rabbit

Costumi
Joker
Piccole donne
C’era una volta… a Hollywood
The Irishman
Jojo Rabbit

Documentario
Made in USA – Una fabbrica in Ohio
The Cave
The Edge of Democracy
For Sama
Honeyland

Cortometraggio documentario
In the Absence
Learning to Skateboard in a Warzone (If You’re a Girl)
Life Overtakes Me
St. Louis Superman
Walk Run Cha-Cha

Montaggio sonoro
1917
Le Mans 66 – La grande sfida
Joker
C’era una volta… a Hollywood
Star Wars: L’ascesa di Skywalker

Sonoro
1917 
Le Mans 66 – La grande sfida
Joker
C’era una volta… a Hollywood
Ad Astra

Fotografia
1917 
C’era una volta… a Hollywood
Joker
The Irishman
The Lighthouse

Montaggio
Le Mans 66 – La grande sfida
The Irishman
Parasite
Jojo Rabbit
Joker

Effetti speciali
Avengers: Endgame
The Irishman
Il re leone
1917
Star Wars: L’ascesa di Skywalker

Trucco e acconciature
Bombshell
Joker
Judy
Maleficent – Signora del Male
1917

Film internazionale
Les Misérables (Francia)
Honeyland (Macedonia del Nord)
Corpus Christi (Polonia)
Parasite (Corea del Sud)
Dolor y Gloria (Spagna)

Colonna sonora
Joker (Hildur Guðnadóttir)
Piccole Donne
Storia di un matrimonio
1917
Star Wars: L’ascesa di Skywalker

Canzone originale
“I’m Standing With You”, Atto di fede
“Into the Unknown”, Frozen II – Il segreto di Arendelle
“Stand Up”, Harriet
“(I’m Gonna) Love Me Again”, Rocketman
“I Can’t Let You Throw Yourself Away”, Toy Story 4