HOLLYWOOD” è la nuova miniserie ideata e prodotta da Ryan Murphy e Ian Brennan, disponibile da domani 1 maggio solo su Netflix.

Ecco il trailer rilasciato dalla piattaforma di streaming video più famosa al mondo:

Disponibile dal 1° maggio in tutti i Paesi in cui il servizio è attivo, “HOLLYWOOD” è la nuova miniserie originale ideata e prodotta da Ryan Murphy e Ian Brennan.

Regista, produttore e sceneggiatore, Ryan Murphy è noto per aver creato serie tv di grande successo, che sono entrate a far parte della storia della serialità televisiva: tra i titoli maggiori, ricordiamo “Nip/Tuck“, “Glee“, “American Horror Story“, “American Crime Story“, “9-1-1“, “Pose” e la recente “The Politician“, creata proprio insieme a Ian Brennan.

Al cinema, è noto per aver diretto “Correndo Con Le Forbici In Mano“, tratto dall’omonimo romanzo autobiografico di Augusten Burroughs, e “Mangia, Prega, Ama“, con protagonisti Julia Roberts e Javier Bardem.

“HOLLYWOOD”: La trama

Siamo nel secondo dopoguerra: un gruppo di aspiranti attori e registi cerca in tutti i modi di sfondare nella patria del cinema, Hollywood. Ogni personaggio vuole mettere in risalto gli ingiusti favoritismi che hanno caratterizzato quel periodo storico: le discriminazioni razziali basate sul colore della pelle, sui gusti e le preferenze sessuali, l’industria del sesso, offrendoci uno sguardo inedito dell’età dell’oro di Tinseltown.

Una miniserie provocatoria e tagliente, come solo Ryan Murphy può essere, “HOLLYWOOD” racconta ed esamina attentamente le dinamiche di potere che per decenni hanno contraddistinto il mondo dello spettacolo, sognando un futuro lontano in cui queste vengano del tutto eliminate.

La miniserie sarà composta da 8 episodi, della durata di 50/60 minuti l’uno.

Il cast di “HOLLYWOOD”

Il cast di “HOLLYWOOD” è composto da numerose star di altissimo livello:

David Corenswet (“The Politician“) nei panni di Jack
Darren Criss (vincitore del Golden Globe e dell’Emmy per “American Crime Story: The Assassination of Gianni Versace“) interpreta Raymond


Jeremy Pope (nominato per diversi Tony Awards per i musical di BroadwayChoir Boy” e “Ain’t Too Proud“) è Archie
Laura Harrier (“Spider-Man: Homecoming“, “BlacKkKlansman“) nel ruolo di Camille
Samara Weaving (“SMILF“, “Picnic at Hanging Rock“) nella parte di Claire
Dylan McDermott (“The Practice“, “American Horror Story: Murder House, Asylum, Apocalypse, 1984“) impersona Ernie


Holland Taylor (“The Practice“, “Due Uomini E Mezzo“, “The Truman Show“),  è Ellen Kincaid
Patti LuPone (“Evita“, “Frasier“, “American Horror Story: Coven“, “Penny Dreadful“) nel ruolo di Avis
Jim Parsons (“The Big Bang Theory“) interpreta Henry Willson


Jake Picking (“Boston – Caccia All’Uomo“, “Top Gun: Maverick“) nei panni di Rock Hudson
Joe Mantello (noto per il musical di BroadwayWicked“) nella parte di Dick
Maude Apatow (“Euphoria“) nel personaggio di Henrietta


Queen Latifah, rapper e songwriter (apparsa anche in numerosi film e serie tv, tra cui “Chicago” e “Empire“) nel ruolo di Hattie McDaniel
Rob Reiner (“Arcibaldo“, “New Girl“) è Ace Amberg
Mira Sorvino (vincitrice dell’Oscar e del Golden Globe per “La Dea Dell’Amore” di Woody Allen) che interpreta Jeanne Crandall

Ryan Murphy e Ian Brennan sono produttori esecutivi e co-ideatori, insieme a Alexis Martin Woodall e Janet Mock, anche sceneggiatrice e regista della serie.

Social Media

Instagram @hollywoodnetflix

Facebook @hollywoodnetflix