Alcune linee nemiche non vanno mai superate. Escono oggi su Apple TV+ i primi tre episodi di “Tehran“, la nuova serie tv spy story israeliana su un’agente del Mossad in fuga in Iran

S’intitola “Tehran” la nuova serie tv israeliana di spionaggio in uscita su Apple TV+, a metà strada tra “Homeland” e “Fauda“, che narra le vicende di un’agente del Mossad costretta a nascondersi in Iran dopo che una missione è fallita. Lo show è stato giudicato dalla critica come un thriller di ottima fattura e vede come protagonisti Niv Sultan e Navid Negahban.

Ecco il trailer ufficiale in lingua originale rilasciato da Apple TV +:

Scritta da Moshe Zonder, creatore di “Fauda“, spy -thriller Netflix vincitrice di numerosi premi, che narra del conflitto fra israeliani e palestinesi, “Tehran” è composta da otto episodi da 45 minuti l’uno che raccontano la storia di un’hacker esperta, agente del Mossad impegnata in una delicata operazione sotto copertura, che la costringerà a nascondersi in Iran a causa di un fallimento.


Teheran” è in uscita oggi venerdì 25 settembre in streaming su Apple TV + con i primi tre episodi. Le restanti puntate saranno caricate ogni venerdì, per cinque settimane.

La serie affronta temi complessi, politici e sociali, legati ad un contesto in continuo fermento come quello iraniano. Coniuga una trama avvincente, piena d’azione, carica di violenza, odio e voglia di riscatto nei confronti dell’Occidente.

L’attrice Niv Sultan interpreta Tamar Rabinian, che lei stessa definisce “una ragazza tosta che continua a cercare di adempiere alla sua missione in molti modi“. La protagonista della serie stringe alleanze con operatori clandestini e dissidenti in Iran, ma non è chiaro di chi ci si possa fidare. “Inizi a chiederti, chi è il bravo e chi è il cattivo?“, aggiunge Zonder. “E vuoi conoscere la fine della storia“.

La Sultan ha studiato l’arte marziale Krav Maga e la lingua persiana per essere più convincente possibile nei panni di una spia del Mossad. La serie è stata girata nella città di Atene.

Il regista e co-cretore è Daniel Syrkin, La serie è creata da Moshe Zonder insieme a Omri Shenhar, Dana Eden e Maor Kohn; la regia è affidata a Daniel Syrkin (regista della serie “Ta Gordin“).

Produttori esecutivi sono Moshe Zonder, Dana Eden, Shula Spiegel, Alon Aranya, Julien Leroux, Peter Emerson e Eldad Koblenz. Lo show è prodotto da Donna and Shula Productions insieme a Paper Plane Productions, con la partecipazione di Cineflix Rights, Cosmote TV e la rete israeliana Kan 11.

Di cosa parla “Teheran”, la nuova spy story di Apple TV +

Tamar Rabinyan (Niv Sultan) è una giovane ebrea nata in Iran, ma cresciuta in Israele. Qui è diventata un’esperta hacker informatica e agente del Mossad, agenzia di intelligence israeliana. Un giorno viene chiamata per una complessa e pericolosa missione: infiltrarsi nella rete elettrica, neutralizzare i sistemi radar iraniani e in questo modo consentire agli aerei israeliani di bombardare una centrale nucleare, impedendo all’Iran di ottenere la bomba atomica.

Così Tamar deve tornare nel suo Paese natale, l’Iran, assumendo una falsa identità, per il disarmo del reattore nucleare. L’incarico è estremamente delicato e ha delle implicazioni non solo nel Medio Oriente, ma in tutto il mondo. A Tehran, si prepara, quindi, per neutralizzare le difese aeree iraniane.

Ma ad un certo punto, qualcosa va storto e la sua copertura salta. Dunque, mentre i servizi segreti ritengono sia troppo rischioso prelevarla dalla missione, la polizia continua darle la caccia, interrogando le persone a lei più vicine, mentre Tamar è costretta a muoversi clandestinamente all’interno del paese nemico, fuggendo alla caccia delle Guardie Rivoluzionarie.

Ormai isolata, Tamar decide quindi di fare di testa sua, mentre riscopre le proprie origini incontrando una zia e intraprende una relazione con un attivista pro-democrazia.

Il cast di “Teheran”

Protagonista dello show israeliano è l’attrice Niv Sultan, vista in “The stylist“, affiancata dagli attori Shaun Toub e Navid Negahban, già colleghi sul set di Homeland“, rispettivamente nei panni di Majid Javadi e Abu Nazir. Shaun Toub è anche noto per i suoi ruoli in “Crash – Contatto fisico” e la serie NetflixSnowpiercer“, mentre Navid Negahban ha vestito i panni del Sultano nel live-action di “Aladdin” ed è stato tra i protagonisti di “Legion” e “24“.

Recitano accanto a loro anche Shervin Alenabi (“Le Bureau – Sotto copertura“), Liraz Charhi (“Una fragile armonia“), Menashe Noy (“Our Boys“), Reza Diako (“InterNeurs“), Dan Mor (“Quando gli eroi volano“), Arash Marandi (“A Girl Walks Home Alone at Night“) e Shila Ommi (“Little America“).

Social Media

Instagram @appletv

Facebook @appletv